Effetto sugli aspetti morfologici e riproduttivi dell’esposizione di semi di Lagenaria siceraria a campi magnetici

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

La lagenaria è una cucurbitacea conosciuta da più di 15000 anni per la commestibilità dei frutti immaturi e dei germogli, ma anche per le proprietà medicinali e per i diversi utilizzi cui può essere destinato il frutto maturo. E’ noto che i campi magnetici, con intensità di 1-2 ordini di grandezza al di sopra della forza del campo geomagnetico, possono influenzare la crescita e il metabolismo in una moltitudine di modi. In questo ambito, la ricerca condotta mira a valutare l’effetto che i trattamenti magnetici a semi di Lagenaria possono avere sulle piante da essi ottenute, con particolare riferimento alla biologia fiorale e alla produttività delle piante stesse. Semi di Lagenaria siceraria (Molina) Standl. ecotipo ‘Serpente di Sicilia’ sono stati selezionati in funzione dell’omogeneità delle dimensioni e suddivisi in lotti di 100 semi ciascuno. Ogni lotto di semi è stato sottoposto a un trattamento magnetico esponendoli per 10 minuti ad un campo magnetico di 25 o 50 mT. Un lotto di semi è stato utilizzato come controllo negativo non trattato. Dopo una settimana dal trattamento magnetico i semi sono stati seminati in contenitori alveolari per l’ottenimento di piantine da trapiantare ed è stata calcolata la percentuale di emergenza delle plantule dopo 14 e 21 giorni dalla semina.Il trapianto è stato effettuato alla fine del mese di maggio. Le piante sono state allevate liberamente a terra ed hanno subito delle potature per eliminare la vegetazione in eccesso dopo 50 e 70 giorni dal trapianto. Al fine di valutare l’effetto dei trattamenti magnetici sulla coltura di lagenaria, sono stati rilevati la lunghezza dell’asse vegetativo principale ed il numero di foglie e di tralci per pianta sino al 45° giorno dal trapianto. Dall’inizio della fase riproduttiva è stato registrato continuamente il numero di fiori maschili e femminili emessi da ogni singola pianta ed infine è stata valutata la produzione di frutti commerciabili per pianta e per unità di superficie ed è stato calcolato il peso medio dei frutti. I semi di lagenaria sottoposti a campi magnetici dell’ordine di 25-50 mT subiscono modificazioni che manifestano il loro effetto a lungo termine, riuscendo a modificare il ciclo riproduttivo. L’utilizzo di un campo magnetico di 25 mT per 10 minuti potrebbe essere un efficace mezzo per migliorare la produttività della coltura.
Lingua originaleItalian
Pagine123-126
Numero di pagine4
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo