Economie insorgenti e disegno di città, tra aree di "bordo" e baricentri urbani

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Nel quadro irrisolto della pianificazione palermitana, il contributo analizza il fenomeno dei centri commerciali, inseriti in un excursus storico, esplorando le trasformazioni urbane, la localizzazione e gli effetti indotti dai centri commerciali, non osservati solo come “oggetti urbani”, ma come strumenti di potere politico e luoghi che possono essere definiti “falsi vettori dello sviluppo”, dove si declina una differente modalità di consumo.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine15
RivistaCULTURE DELLA SOSTENIBILITÀ
Volume1
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo

@article{c76b2ec348014e599631bec7c14890dd,
title = "Economie insorgenti e disegno di citt{\`a}, tra aree di {"}bordo{"} e baricentri urbani",
abstract = "Nel quadro irrisolto della pianificazione palermitana, il contributo analizza il fenomeno dei centri commerciali, inseriti in un excursus storico, esplorando le trasformazioni urbane, la localizzazione e gli effetti indotti dai centri commerciali, non osservati solo come “oggetti urbani”, ma come strumenti di potere politico e luoghi che possono essere definiti “falsi vettori dello sviluppo”, dove si declina una differente modalit{\`a} di consumo.",
author = "Flavia Schiavo",
year = "2012",
language = "Italian",
volume = "1",
journal = "CULTURE DELLA SOSTENIBILIT{\`A}",
issn = "1972-5817",

}

TY - JOUR

T1 - Economie insorgenti e disegno di città, tra aree di "bordo" e baricentri urbani

AU - Schiavo, Flavia

PY - 2012

Y1 - 2012

N2 - Nel quadro irrisolto della pianificazione palermitana, il contributo analizza il fenomeno dei centri commerciali, inseriti in un excursus storico, esplorando le trasformazioni urbane, la localizzazione e gli effetti indotti dai centri commerciali, non osservati solo come “oggetti urbani”, ma come strumenti di potere politico e luoghi che possono essere definiti “falsi vettori dello sviluppo”, dove si declina una differente modalità di consumo.

AB - Nel quadro irrisolto della pianificazione palermitana, il contributo analizza il fenomeno dei centri commerciali, inseriti in un excursus storico, esplorando le trasformazioni urbane, la localizzazione e gli effetti indotti dai centri commerciali, non osservati solo come “oggetti urbani”, ma come strumenti di potere politico e luoghi che possono essere definiti “falsi vettori dello sviluppo”, dove si declina una differente modalità di consumo.

UR - http://hdl.handle.net/10447/76087

M3 - Article

VL - 1

JO - CULTURE DELLA SOSTENIBILITÀ

JF - CULTURE DELLA SOSTENIBILITÀ

SN - 1972-5817

ER -