Due acquerelli di Francesco Zerilli e la committenza nella Sicilia sotto il protettorato inglese all’inizio dell’Ottocento

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

La formazione di un artista siciliano, tra la cultura tardo-settecentescadel vedutismo e quella di un paesaggismo naturalistico più moderno,che aspirava alla verità pittorica di stampo proto-positivista
Lingua originaleItalian
Numero di pagine5
RivistaRicerche di Storia dell'Arte
Volume121
Stato di pubblicazionePublished - 2017

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • ???subjectarea.asjc.1200.1213???

Cita questo