Dopodiché

Risultato della ricerca: Foreword/postscript

Abstract

Rileggere – leggere? – oggi il Maupassant di Greimas è un’esperienza straniante: appassiona e turba nello stesso tempo; richiede, più che impegno, caparbietà, desiderio di oltrepassare evidenze e stereotipi, slogan e facilitazioni d’ogni sorta. Per questa ragione, si tratta di un’esperienza fortemente inattuale. In un’epoca qual è la nostra, fatta di quiz e instant book, soluzioni prevedibili per domande banali, le lenti semiotiche di Greimas appaiono tanto appannate quanto necessarie. Meno se ne sente il bisogno, più occorre inforcarle. Chi scrive oggi libri così? Nessuno, certamente: motivo in più per plaudire alla sua ripubblicazione. Colmare la distanza che ci separa da quest’opera, sempreché se ne senta l’esigenza, è operazione ostica, forse inutile, comunque perdente. Meglio forse offrire al lettore un certo numero di indicazioni che possano agevolarlo nel suo compito di continuare a tenere, o riprendere in seguito, questo libro fra le mani.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteMaupassant
Pagine371-390
Numero di pagine20
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo

Marrone, G. (2019). Dopodiché. In Maupassant (pagg. 371-390)

Dopodiché. / Marrone, Giovanni.

Maupassant. 2019. pag. 371-390.

Risultato della ricerca: Foreword/postscript

Marrone, G 2019, Dopodiché. in Maupassant. pagg. 371-390.
Marrone G. Dopodiché. In Maupassant. 2019. pag. 371-390
Marrone, Giovanni. / Dopodiché. Maupassant. 2019. pagg. 371-390
@inbook{7011c72a6fac43efbb736da314842cfb,
title = "Dopodich{\'e}",
abstract = "Rileggere – leggere? – oggi il Maupassant di Greimas {\`e} un’esperienza straniante: appassiona e turba nello stesso tempo; richiede, pi{\`u} che impegno, caparbiet{\`a}, desiderio di oltrepassare evidenze e stereotipi, slogan e facilitazioni d’ogni sorta. Per questa ragione, si tratta di un’esperienza fortemente inattuale. In un’epoca qual {\`e} la nostra, fatta di quiz e instant book, soluzioni prevedibili per domande banali, le lenti semiotiche di Greimas appaiono tanto appannate quanto necessarie. Meno se ne sente il bisogno, pi{\`u} occorre inforcarle. Chi scrive oggi libri cos{\`i}? Nessuno, certamente: motivo in pi{\`u} per plaudire alla sua ripubblicazione. Colmare la distanza che ci separa da quest’opera, semprech{\'e} se ne senta l’esigenza, {\`e} operazione ostica, forse inutile, comunque perdente. Meglio forse offrire al lettore un certo numero di indicazioni che possano agevolarlo nel suo compito di continuare a tenere, o riprendere in seguito, questo libro fra le mani.",
author = "Giovanni Marrone",
year = "2019",
language = "Italian",
isbn = "978-88-452-9964-3",
pages = "371--390",
booktitle = "Maupassant",

}

TY - CHAP

T1 - Dopodiché

AU - Marrone, Giovanni

PY - 2019

Y1 - 2019

N2 - Rileggere – leggere? – oggi il Maupassant di Greimas è un’esperienza straniante: appassiona e turba nello stesso tempo; richiede, più che impegno, caparbietà, desiderio di oltrepassare evidenze e stereotipi, slogan e facilitazioni d’ogni sorta. Per questa ragione, si tratta di un’esperienza fortemente inattuale. In un’epoca qual è la nostra, fatta di quiz e instant book, soluzioni prevedibili per domande banali, le lenti semiotiche di Greimas appaiono tanto appannate quanto necessarie. Meno se ne sente il bisogno, più occorre inforcarle. Chi scrive oggi libri così? Nessuno, certamente: motivo in più per plaudire alla sua ripubblicazione. Colmare la distanza che ci separa da quest’opera, sempreché se ne senta l’esigenza, è operazione ostica, forse inutile, comunque perdente. Meglio forse offrire al lettore un certo numero di indicazioni che possano agevolarlo nel suo compito di continuare a tenere, o riprendere in seguito, questo libro fra le mani.

AB - Rileggere – leggere? – oggi il Maupassant di Greimas è un’esperienza straniante: appassiona e turba nello stesso tempo; richiede, più che impegno, caparbietà, desiderio di oltrepassare evidenze e stereotipi, slogan e facilitazioni d’ogni sorta. Per questa ragione, si tratta di un’esperienza fortemente inattuale. In un’epoca qual è la nostra, fatta di quiz e instant book, soluzioni prevedibili per domande banali, le lenti semiotiche di Greimas appaiono tanto appannate quanto necessarie. Meno se ne sente il bisogno, più occorre inforcarle. Chi scrive oggi libri così? Nessuno, certamente: motivo in più per plaudire alla sua ripubblicazione. Colmare la distanza che ci separa da quest’opera, sempreché se ne senta l’esigenza, è operazione ostica, forse inutile, comunque perdente. Meglio forse offrire al lettore un certo numero di indicazioni che possano agevolarlo nel suo compito di continuare a tenere, o riprendere in seguito, questo libro fra le mani.

UR - http://hdl.handle.net/10447/339989

M3 - Foreword/postscript

SN - 978-88-452-9964-3

SP - 371

EP - 390

BT - Maupassant

ER -