Diritto e morale

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il problema dei rapporti tra diritto e morale è, senza esagerazione alcuna, il problema fondamentale della filosofia del diritto. A dire il vero, questo problema ha attraversato la storia della riflessione critica sul diritto generalmente intesa, cioè anche della riflessione non condotta da filosofi (o filosofi del diritto) di professione: si pensi all’ovvio esempio dell’Antigone di Sofocle, che nella sua decisione di disobbedire a Creonte rappresenta vividamente – e tragicamente – il possibile conflitto tra obblighi giuridici e obblighi morali. Sui rapporti tra diritto e morale (o giustizia) si consuma la distinzione e contrapposizione tra positivismo e giusnaturalismo, cioè tra le due famiglie di filosofie del diritto che da alcuni secoli si contendono il campo della riflessione giusfilosofica. E la questione stessa della definizione del concetto di diritto viene spesso impostata come (o anche come) una questione di distinzione o di connessione tra diritto e morale. In questo contributo indicherò due possibili ordini di rapporti o di interazioni tra diritto e morale, che potrebbero essere sintetizzati nel seguente modo: le influenze della morale sul diritto, e le influenze del diritto sulla morale.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteChe cosa è il diritto. Ontologie e concezioni del giuridico
Pagine3-30
Numero di pagine28
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Serie di pubblicazioni

NomeEthos/Nomos

Cita questo