Dall’Ingegneria Agraria all’Ingegneria dei Biosistemi: didattica e ricerca in Europa e negli USA

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Il tradizionale settore dell’Ingegneria Agraria da alcuni anni si sta evolvendo, a livello internazionale, verso quello più ampio dell’Ingegneria dei Biosistemi.L’Ingegneria Agraria applica l’ingegneria alle scienze agrarie, mentre l’Ingegneria dei Biosistemi estende le applicazioni dell’ingegneria alle scienze biologiche ed ambientali, per uno sviluppo sostenibile dell’agricoltura, del settore alimentare, dell’uso del suolo e dell’ambiente, includendo pertanto tematiche innovative quali i bio-materiali, le energie rinnovabili, la gestione dei reflui, la tracciabilità, la qualità e la sicurezza degli alimenti, ecc.Come conseguenza della suddetta evoluzione sono stati istituiti:- a livello europeo, la Rete Tematica “Education and Research in Agricultural and Biosystems Engineering in Europe - a Thematic Network” (ERABEE-TN);- tra Europa e USA, il consorzio “Policy Oriented Measures in Support of the Evolving Biosystems Engineering Studies in USA and EU” (POMSEBES).La rete tematica ERABEE-TN, cofinanziata dall’Unione Europea, ha una durata di tre anni e si propone i seguenti obiettivi:- promuovere la transizione dall’Ingegneria Agraria all’Ingegneria dei Biosistemi;- utilizzare i risultati conseguiti dalla precedente rete tematica USAEE-TN;- promuovere sinergie tra la didattica e la ricerca, soprattutto nei corsi di Dottorato di Ricerca;- migliorare la compatibilità tra i nuovi corsi di laurea in Ingegneria dei Biosistemi nell’UE, favorendone il riconoscimento e l’accreditamento;- incentivare la mobilità dei ricercatori e degli studenti.Il consorzio POMSEBES, finanziato dalla Commissione Europea e dal Dipartimento dell’Istruzione degli USA nell’ambito del Programma ATLANTIS, ha avuto una durata di due anni, perseguendo i seguenti obiettivi:- fornire una piattaforma per uno scambio di esperienze tra gli USA e l’UE, al fine di contribuire al miglioramento della qualità della didattica e della ricerca e del relativo collegamento;- incentivare l’attivazione di corsi di laurea intercompatibili sia nell’ambito dell’UE sia tra l’UE e gli USA.La presente relazione riporta i risultati conseguiti e mette in luce problematiche e tendenze in continuo divenire.
Lingua originaleItalian
Pagine11-20
Numero di pagine10
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo