Crowdfunding civico: finanziamento dal bassoper uno sviluppo urbano condiviso

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

La crisi economica internazionale ha determinato la riorganizzazione e il riequilibrio complessivo di dinamiche e pratiche di gestione urbana e territoriale. Attori coinvolti, ruoli, strumenti giuridici ed economici alternativi a quelli tradizionali sono gli elementi basilari di tali trasformazioni. La partecipazione pubblica al processo di pianificazione può assumere nuove forme, come quella rappresentata dal crowdfunding civico: si tratta di un meccanismo di finanziamento collettivo, reso innovativo dal fatto che viene realizzato attraverso un’apposita piattaforma web. In questo modo viene garantita la trasparenza dell’operazione e le quote versate possono essere restituite se non si raggiunge la cifra dichiarata nel tempo stabilito. Per quanto l’entità del finanziamento raggiungibile in questo modo sia ridotta, tale operazione ha un enorme valore sociale, perché restituisce alla cittadinanza il ruolo di protagonista nelle scelte civiche, e permette a tutti di partecipare in modo attivo alla cura e manutenzione dello spazio pubblico, coltivando una nuova cultura del bene comune. Inoltre, se ci fosse un’opportuna regolamentazione legislativa, il crowdfunding civico potrebbe essere integrato ad altre forme di finanziamento, come il bilancio partecipativo, il quale permetterebbe all'amministrazione pubblica di entrare a pieno titolo nel meccanismo, o eventuali fondi europei. Progetti strategici e integrati potranno rispondere alla necessità di costruire una nuova coscienza civica e ambientale.
Lingua originaleItalian
Pagine474-479
Numero di pagine6
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo