Credenze metacognitive, strategie di apprendimento e procrastinazione decisionale: un modello di mediazione (Metacognitive beliefs, learning strategies, and decisional procrastination: a mediational model)

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Affrontare un percorso formativo universitario in un contesto di scenari preoccupanti, che vanno dall’insicurezza per il futuro all’assenza dei contenitori affettivi e cognitivi, sta producendo effetti innegabili sugli studenti, bloccati in posizioni agnostiche di fronte alle scelte. Questo studio valuta un modello di path analysis in cui le strategie di apprendimento autoregolato mediano la relazione tra credenze metacognitive sulla procrastinazione e la procrastinazione decisionale. 297 studenti universitari hanno compilato un questionario volto a valutare le credenze metacognitive sulla procrastinazione, l’ansia, la gestione del tempo, l’elaborazione delle informazioni e la procrastinazione decisionale. I risultati evidenziano come solo la gestione del tempo e l’ansia mediano la relazione tra metacognizioni sulla procrastinazione e la procrastinazione decisionale.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)24-36
Numero di pagine13
RivistaPSICOLOGIA DI COMUNITÀ
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo