Abstract

il testo riporta una ricerca sulla trasmissione del trauma tra generazioni, con riferimento ai deportati nei campi di concentramento. La distruzione della memoria, attraverso la spoliazione totale di ogni oggetto, le condizioni di sopravvivenza assolutamente precarie, la distruzione sistematica del corpo, tendono alla completa depersonalizzazione e alla fine di ogni identità possibile. Nel lavoro si trovano riferimenti anche ai processi di guarigione possibile e alla possibilità del recupero della memoria
Lingua originaleFrench
Titolo della pubblicazione ospiteCorps abimés
Pagine75-85
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo