Conoscere da “outsider within”. L’ordine femminile delle emozioni

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio in oggetto propone una riflessione critica sulle gerarchie del sapere che si intersecano alle «strutture di genere» (Bourdieu 2009), e che hanno legittimato dispositivi, capacità e attitudini cognitivo-valutative gerarchizzate e androcentriche. Evidenzia come il pensiero al femminile abbia privilegiato forme del conoscere – come la sensazione, la percezione e la rappresentazione – che il pensiero dominante ha relegato nella fluidità sommersa delle attività inconsapevoli o illogiche. Riprende le teorie di alcune studiose tardo moderne e contemporanee - Edith Stein, Arlie Hochschild e Martha Nussbaum fra le altre - per evidenziarne le strategie di analisi e i temi portanti all’interno di quello che si può considerare il “sapere di genere”.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGenere, sessualità e teorie sociologiche
Pagine109-122
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeCONTEMPORANEA. SFIDE SOCIOLOGICHE E RICERCA SOCIALE

Cita questo

Bartholini, I. M. (2018). Conoscere da “outsider within”. L’ordine femminile delle emozioni. In Genere, sessualità e teorie sociologiche (pagg. 109-122). (CONTEMPORANEA. SFIDE SOCIOLOGICHE E RICERCA SOCIALE).