Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Si illustrano gli esiti del lavoro svolto dal gruppo di Palermo nell’ambito del workshop organizzatodal Dipartimento di Tecnologie per l’ambiente Costruito dell’Università di Pescara e dalla SITdAallo scopo di formulare proposte per la riqualificazione dei territori aquilani colpiti dal sisma.Nello specifico il gruppo di Palermo si è occupato di sviluppare un piano di conoscenza conl’obiettivo di indagare il costruito locale con riferimento all’altopiano di Navelli in generale ed inparticolare a quello del centro di Caporciano.L’indagine, accompagnata da una intensa campagna fotografica, si è concentrata sul patrimonioedilizio storico non monumentale e sui sistemi costruttivi sia nella loro interezza cherelativamente ai singoli elementi, nonché sui materiali impiegati e sulle tecniche costruttive dimessa in opera.Ciò ha consentito l’individuazione degli elementi tecnici e delle tipologie costruttivecaratterizzanti il territorio, nonché la catalogazione sistematica in tabelle riassuntive riferite alsistema tecnologico e correlate a grafici per la definizione degli abachi.A conclusione si riportano riflessioni e spunti per una strategia di conservazione materica chetenga conto di orientamenti low-cost e di riuso e riciclo dei materiali.Il contributo è corredato da tavole grafiche e fotografiche relative agli elementi tecnici indagati.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA
Pagine282-299
Numero di pagine18
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo

Mormino, L., & Mami', A. (2010). Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi. In Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA (pagg. 282-299)

Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi. / Mormino, Lidia; Mami', Antonella.

Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA. 2010. pag. 282-299.

Risultato della ricerca: Chapter

Mormino, L & Mami', A 2010, Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi. in Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA. pagg. 282-299.
Mormino L, Mami' A. Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi. In Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA. 2010. pag. 282-299
Mormino, Lidia ; Mami', Antonella. / Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi. Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA. 2010. pagg. 282-299
@inbook{bb89b168983f4654b89b20981cecaab7,
title = "Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi",
abstract = "Si illustrano gli esiti del lavoro svolto dal gruppo di Palermo nell’ambito del workshop organizzatodal Dipartimento di Tecnologie per l’ambiente Costruito dell’Universit{\`a} di Pescara e dalla SITdAallo scopo di formulare proposte per la riqualificazione dei territori aquilani colpiti dal sisma.Nello specifico il gruppo di Palermo si {\`e} occupato di sviluppare un piano di conoscenza conl’obiettivo di indagare il costruito locale con riferimento all’altopiano di Navelli in generale ed inparticolare a quello del centro di Caporciano.L’indagine, accompagnata da una intensa campagna fotografica, si {\`e} concentrata sul patrimonioedilizio storico non monumentale e sui sistemi costruttivi sia nella loro interezza cherelativamente ai singoli elementi, nonch{\'e} sui materiali impiegati e sulle tecniche costruttive dimessa in opera.Ci{\`o} ha consentito l’individuazione degli elementi tecnici e delle tipologie costruttivecaratterizzanti il territorio, nonch{\'e} la catalogazione sistematica in tabelle riassuntive riferite alsistema tecnologico e correlate a grafici per la definizione degli abachi.A conclusione si riportano riflessioni e spunti per una strategia di conservazione materica chetenga conto di orientamenti low-cost e di riuso e riciclo dei materiali.Il contributo {\`e} corredato da tavole grafiche e fotografiche relative agli elementi tecnici indagati.",
author = "Lidia Mormino and Antonella Mami'",
year = "2010",
language = "Italian",
isbn = "978-88-6055-604-2",
pages = "282--299",
booktitle = "Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA",

}

TY - CHAP

T1 - Conoscenza del patrimonio costruito. Sistemi, elementi, interventi

AU - Mormino, Lidia

AU - Mami', Antonella

PY - 2010

Y1 - 2010

N2 - Si illustrano gli esiti del lavoro svolto dal gruppo di Palermo nell’ambito del workshop organizzatodal Dipartimento di Tecnologie per l’ambiente Costruito dell’Università di Pescara e dalla SITdAallo scopo di formulare proposte per la riqualificazione dei territori aquilani colpiti dal sisma.Nello specifico il gruppo di Palermo si è occupato di sviluppare un piano di conoscenza conl’obiettivo di indagare il costruito locale con riferimento all’altopiano di Navelli in generale ed inparticolare a quello del centro di Caporciano.L’indagine, accompagnata da una intensa campagna fotografica, si è concentrata sul patrimonioedilizio storico non monumentale e sui sistemi costruttivi sia nella loro interezza cherelativamente ai singoli elementi, nonché sui materiali impiegati e sulle tecniche costruttive dimessa in opera.Ciò ha consentito l’individuazione degli elementi tecnici e delle tipologie costruttivecaratterizzanti il territorio, nonché la catalogazione sistematica in tabelle riassuntive riferite alsistema tecnologico e correlate a grafici per la definizione degli abachi.A conclusione si riportano riflessioni e spunti per una strategia di conservazione materica chetenga conto di orientamenti low-cost e di riuso e riciclo dei materiali.Il contributo è corredato da tavole grafiche e fotografiche relative agli elementi tecnici indagati.

AB - Si illustrano gli esiti del lavoro svolto dal gruppo di Palermo nell’ambito del workshop organizzatodal Dipartimento di Tecnologie per l’ambiente Costruito dell’Università di Pescara e dalla SITdAallo scopo di formulare proposte per la riqualificazione dei territori aquilani colpiti dal sisma.Nello specifico il gruppo di Palermo si è occupato di sviluppare un piano di conoscenza conl’obiettivo di indagare il costruito locale con riferimento all’altopiano di Navelli in generale ed inparticolare a quello del centro di Caporciano.L’indagine, accompagnata da una intensa campagna fotografica, si è concentrata sul patrimonioedilizio storico non monumentale e sui sistemi costruttivi sia nella loro interezza cherelativamente ai singoli elementi, nonché sui materiali impiegati e sulle tecniche costruttive dimessa in opera.Ciò ha consentito l’individuazione degli elementi tecnici e delle tipologie costruttivecaratterizzanti il territorio, nonché la catalogazione sistematica in tabelle riassuntive riferite alsistema tecnologico e correlate a grafici per la definizione degli abachi.A conclusione si riportano riflessioni e spunti per una strategia di conservazione materica chetenga conto di orientamenti low-cost e di riuso e riciclo dei materiali.Il contributo è corredato da tavole grafiche e fotografiche relative agli elementi tecnici indagati.

UR - http://hdl.handle.net/10447/95784

M3 - Chapter

SN - 978-88-6055-604-2

SP - 282

EP - 299

BT - Cultura tecnologica e progetto sostenibile. Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma aquilano. Atti del workshop progettuale SITdA

ER -