Connettività ecologico-ambientalee pianificazione territoriale

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Tra le principali azioni promosse dalla Comunità europea per la conservazione dell’ambiente e dellabiodiversità in Europa è presente la costruzione della Rete Natura 2000 introdotta con l’emanazionedella Direttiva Habitat nel 1992. Accanto alle difficoltà normative, procedurali e operativeriscontrate dai singoli stati membro nel processo di perimetrazione e regolamentazione di SIC eZPS (che costituiscono quasi sempre i “nodi” della rete), la questione prioritaria della effettivaconnessione ecologica delle aree nodali (e più in generale quella del territorio) rimane nonadeguatamente affrontata, rischiando mettere in crisi la visione reticolare proposta. All’interno delsuddetto ambito di riferimento, la pianificazione territoriale costituisce il principale strumentoattraverso il quale non solamente fornire organicità e completezza spaziale alle rete ecologicaeuropea, ma soprattutto individuare adeguati livelli di regolamentazione e tutela. Essa in particolarepuò costituire l’ambito nel quale definire le strategie di individuazione e regolamentazione deglielementi di connessione ecologico-ambientale, contribuendo al completamento spaziale della rete ealla sua complessiva regolamentazione.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-9
Numero di pagine9
RivistaPLANUM
Volume1
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo