«Conformarsi deviando». Una riflessione storico-sociale sul sex work maschile

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio intende esplorare alcune dinamiche insite nel sex work maschile e, in particolare, si concentrerà sullo status sessuale maschile e sulla definizione di gerarchie a partire da alcune riflessioni parziali tratte da un’etnografia compiuta da chi scrive sul sex work di strada1. L’obiettivo principale consiste nella descrizione di alcuni modelli di genere che si fondano sulle pratiche sessuali messe in atto dai lavoratori sessuali che permettono loro di mantenere la propria reputazione maschile e di neutralizzare lo stigma sessuale associato. I dati di cui verrà dato conto hanno valore precipuamente problematizzante e verranno presentati subito dopo una breve ricognizione storica della prostituzione maschile occidentale, al fine di mostrare come alcune espressioni sessuali devianti possono essere neutralizzate se vengono messe in atto all’interno, celebrando i valori generali della società convenzionale. Nello specifico, manierismi, apparenza, caratteristiche fisiche, pratiche sessuali specifiche permettono ai sex workers di accumulare non soltanto capitale sessuale ma di conformarsi – pur deviando – ai valori della maschilità egemone.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa prostituzione nell’Italia contemporanea. Tra storia, politiche e diritti
Pagine87-103
Numero di pagine17
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo

Rinaldi, C. (2019). «Conformarsi deviando». Una riflessione storico-sociale sul sex work maschile. In La prostituzione nell’Italia contemporanea. Tra storia, politiche e diritti (pagg. 87-103)