Complessi di Organostagno(IV) con amminoacidi e dipeptidi: sintesi, caratterizzazione e attività biologica in vitro.

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Scopo della ricerca è la sintesi, caratterizzazione strutturale ed attività biologica di complessi di organostagno(IV) e amminoacidi quali L-arginina (Arg), N-Boc-L-arginina (Boc-Arg), L-ornitina (L-Orn) ed un dipeptide contenente L-arginina, Alanil-Arginina (Ala-Arg). I complessi di diorganostagno(IV) sono noti possedere attività antitumorale [1], antimicrobica [2] e antiinfiammatoria. I complessi di triorganostagno(IV) inibiscono la funzione mitocondriale almeno in tre modi: 1) reagendo con le membrane cellulari; 2) alterando lo scambio Cl-/OH- attraverso la membrana; 3) inibendo la fosforilazione ossidativa o l’idrolisi di ATP [3].L’arginina (Arg) è un amminoacido essenziale con un gruppo guanidinio nella catena laterale, con caratteristiche basiche ed inoltre viene utilizzato come sito per il riconoscimento biologico attraverso legami a idrogeno.Il riconoscimento molecolare, le reazioni enzimatiche e la struttura delle proteine dipendono dalle proprietà dell’arginina. L-Ornitina è un amminoacido che possiede un ruolo fondamentale nel ciclo dell’urea ed è un precursore di amminoacidi come citrullina, acido glutammico e prolina, oltre ad essere un intermedio nella biosintesi dell’arginina.I complessi R3SnL (R = Me, nBu; L = Boc-Arg), sintetizzati in rapporto molare 1:1, sono stati studiati sia allo stato solido con spettroscopia I.R. e 119Sn Mössbauer che in soluzione con 1H, 13C NMR L-Arginina è presente come chelante attraverso i gruppi carbossilato e i gruppi -NH2; nei complessi con N-Boc-L-Arginina, il gruppo amminico N-protetto è esente dalla coordinazione e soltanto i gruppi carbossilato sono gli effettori della coordinazione alle metà organometalliche. L’attività biologica dei complessi R2SnL (R = Me, nBu; L = Arg, Boc-Arg, Orn e Ala-Arg) è stata studiata utilizzando il kit di vitalità EZ4U ELISA (ALPCO diagnostics), sulle cellule HT29 di carcinoma colorettale umano in coltura. Le cellule sono state trattate per 24 e 48 h con 5 e 10 M dei complessi organostagno, in comparazione al cisplatino (1). I risultati ottenuti hanno dimostrato che i complessi Bu2Sn(Boc-Arg)2 (3) e Bu2Sn(Orn)•HCl (4) inducono una marcata riduzione della vitalità cellulare mentre il complesso Bu2Sn(Ala-Arg) (2) ed il cisplatino (1) non sembrano avere alcuna attività alle dosi impiegate. Ulteriori indagini, riguardanti lo studio del ciclo cellulare, verranno effettuate mediante analisi citofluorimetrica.
Lingua originaleItalian
PagineP68-P68
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Cita questo