Commissione di Garanzia e attuazione del diritto di sciopero nell'ordinamento costituzionale

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

La Costituzione repubblicana ha qualificato lo sciopero come diritto nella previsione dell'art. 40. La disposizione costituzionale mette in evidenza, pur nella sua estrema sintesi, l'idea che lo sciopero sia l'espressione di un conflitto, elemento caratterizzante i contesti pluralistici. Solo nel 1990, con la legge n. 146, il legislatore è intervenuto a disciplinare la materia, con una scelta che mantiene intatta l'eredità costituzionale, cioè quella del conflitto che richiede una composizione, e che individua nella Commissione di Garanzia il soggetto che deve provvedere alla composizione e al contemperamento degli interessi in conflitto.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi in onore di Francesco Gabriele
Numero di pagine18
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo