Commento agli artt. 506- 507

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il commento degli artt. 506 e 507 c.p.p. tiene conto del dibattito in tema di poteri istruttori del giudice e dei più recenti interventi delle sezioni unite della Cassazionew e della Corte costituzionale. L'idea di fondo sottolinea il ruolo suppletivo del giudice come dato nevralgico rispetto all'accertamento, con l'avvertenza, tuttavia, che esso non dovrebbe mai realizzare forme di totale supplenza dell'inerzia delle parti.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCodice di procedura penale
Pagine4646-4677
Numero di pagine29
Volume2012
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Serie di pubblicazioni

NomeLE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO

Cita questo

Maggio, P. (2012). Commento agli artt. 506- 507. In Codice di procedura penale (Vol. 2012, pagg. 4646-4677). (LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO).

Commento agli artt. 506- 507. / Maggio, Paola.

Codice di procedura penale. Vol. 2012 2012. pag. 4646-4677 (LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO).

Risultato della ricerca: Chapter

Maggio, P 2012, Commento agli artt. 506- 507. in Codice di procedura penale. vol. 2012, LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO, pagg. 4646-4677.
Maggio P. Commento agli artt. 506- 507. In Codice di procedura penale. Vol. 2012. 2012. pag. 4646-4677. (LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO).
Maggio, Paola. / Commento agli artt. 506- 507. Codice di procedura penale. Vol. 2012 2012. pagg. 4646-4677 (LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO).
@inbook{423b9ced8658473ca81a8d0b8cb8ef01,
title = "Commento agli artt. 506- 507",
abstract = "Il commento degli artt. 506 e 507 c.p.p. tiene conto del dibattito in tema di poteri istruttori del giudice e dei pi{\`u} recenti interventi delle sezioni unite della Cassazionew e della Corte costituzionale. L'idea di fondo sottolinea il ruolo suppletivo del giudice come dato nevralgico rispetto all'accertamento, con l'avvertenza, tuttavia, che esso non dovrebbe mai realizzare forme di totale supplenza dell'inerzia delle parti.",
keywords = "processo penale- principio dispositivo- poteri istruttori ex officio",
author = "Paola Maggio",
year = "2012",
language = "Italian",
isbn = "88-14-16028-7",
volume = "2012",
series = "LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO",
pages = "4646--4677",
booktitle = "Codice di procedura penale",

}

TY - CHAP

T1 - Commento agli artt. 506- 507

AU - Maggio, Paola

PY - 2012

Y1 - 2012

N2 - Il commento degli artt. 506 e 507 c.p.p. tiene conto del dibattito in tema di poteri istruttori del giudice e dei più recenti interventi delle sezioni unite della Cassazionew e della Corte costituzionale. L'idea di fondo sottolinea il ruolo suppletivo del giudice come dato nevralgico rispetto all'accertamento, con l'avvertenza, tuttavia, che esso non dovrebbe mai realizzare forme di totale supplenza dell'inerzia delle parti.

AB - Il commento degli artt. 506 e 507 c.p.p. tiene conto del dibattito in tema di poteri istruttori del giudice e dei più recenti interventi delle sezioni unite della Cassazionew e della Corte costituzionale. L'idea di fondo sottolinea il ruolo suppletivo del giudice come dato nevralgico rispetto all'accertamento, con l'avvertenza, tuttavia, che esso non dovrebbe mai realizzare forme di totale supplenza dell'inerzia delle parti.

KW - processo penale- principio dispositivo- poteri istruttori ex officio

UR - http://hdl.handle.net/10447/70108

M3 - Chapter

SN - 88-14-16028-7

VL - 2012

T3 - LE FONTI DEL DIRITTO ITALIANO

SP - 4646

EP - 4677

BT - Codice di procedura penale

ER -