Come sonare oggi la musica del passato? Prassi esecutive della musica antica.

    Risultato della ricerca: Articlepeer review

    Abstract

    Vengon considerate tre fonti: il papiro "Arciduca Ranieri"(III sec. a.C.) contenente sette versi, con notazione melica, dell'antistrofe del primo stasimo dell'Oreste (408 a.C.) di Euripide; la Stele di Sicilo (I/II sec. d. C.); il trittico fiammingo (1460 circa) di Roger van der Weyden, conservato nel duomo di Polizzi Generosa, nella cui tavola centrale quattro angeli – attorno alla Madonna in trono con Gesù bambino – stanno eseguendo il mottetto "Ave regina coelorum, mater regis angelorum" del compositore inglese Walter Frye: due cantano e due suonano.
    Lingua originaleItalian
    pagine (da-a)11-30
    Numero di pagine20
    RivistaATTI DELLA ACCADEMIA DI SCIENZE, LETTERE ED ARTI DI PALERMO. PARTE SECONDA: LETTERE
    Volumeserie V, vol. XXIII, tomo II: lettere
    Stato di pubblicazionePublished - 2009

    Cita questo