Cinetica di assorbimento dell'acqua tramite NMR imaging per la valutazione della efficacia di trattamenti idrorepellenti

    Risultato della ricerca: Other

    Abstract

    L'efficacia dei trattamenti normalmente impiegati per proteggere e/o consolidare materiali lapidei può essere valutata mediante la tecnica di imaging a risonanza magnetica nucleare (MRI), che consente di studiare in modo quantitativo, non invasivo, non distruttivo, la cinetica di assorbimento capillare dell'acqua. In campioni omogenei (Pietra di Lecce) si forma un fronte piatto (con una discontinuità netta alla scala di misura) e la tecnica MRI permette di seguire la cinetica in quanto consente di misurare, in funzione del tempo, l'altezza raggiunta da tale fronte in qualunque sezione interna del campione. Vengono confrontati i risultati ottenuti sullo stesso litotipo utilizzando due diversi prodotti idrorepellenti. i risultati vengono interpretati alla luce del modello di washburn per l'assorbimento capillare, fornendo parametri utilizzabili per quantificare l'efficacia del trattamento.
    Lingua originaleItalian
    Pagine105-105
    Numero di pagine1
    Stato di pubblicazionePublished - 2007

    Cita questo

    @conference{f23cc25db51b49f6a1476bf51e24e5e3,
    title = "Cinetica di assorbimento dell'acqua tramite NMR imaging per la valutazione della efficacia di trattamenti idrorepellenti",
    abstract = "L'efficacia dei trattamenti normalmente impiegati per proteggere e/o consolidare materiali lapidei pu{\`o} essere valutata mediante la tecnica di imaging a risonanza magnetica nucleare (MRI), che consente di studiare in modo quantitativo, non invasivo, non distruttivo, la cinetica di assorbimento capillare dell'acqua. In campioni omogenei (Pietra di Lecce) si forma un fronte piatto (con una discontinuit{\`a} netta alla scala di misura) e la tecnica MRI permette di seguire la cinetica in quanto consente di misurare, in funzione del tempo, l'altezza raggiunta da tale fronte in qualunque sezione interna del campione. Vengono confrontati i risultati ottenuti sullo stesso litotipo utilizzando due diversi prodotti idrorepellenti. i risultati vengono interpretati alla luce del modello di washburn per l'assorbimento capillare, fornendo parametri utilizzabili per quantificare l'efficacia del trattamento.",
    keywords = "Cinetica di assorbimento capillare, MRI, materiali lapidei, prodotti idrorepellenti",
    author = "Tiziano Schillaci",
    year = "2007",
    language = "Italian",
    pages = "105--105",

    }

    TY - CONF

    T1 - Cinetica di assorbimento dell'acqua tramite NMR imaging per la valutazione della efficacia di trattamenti idrorepellenti

    AU - Schillaci, Tiziano

    PY - 2007

    Y1 - 2007

    N2 - L'efficacia dei trattamenti normalmente impiegati per proteggere e/o consolidare materiali lapidei può essere valutata mediante la tecnica di imaging a risonanza magnetica nucleare (MRI), che consente di studiare in modo quantitativo, non invasivo, non distruttivo, la cinetica di assorbimento capillare dell'acqua. In campioni omogenei (Pietra di Lecce) si forma un fronte piatto (con una discontinuità netta alla scala di misura) e la tecnica MRI permette di seguire la cinetica in quanto consente di misurare, in funzione del tempo, l'altezza raggiunta da tale fronte in qualunque sezione interna del campione. Vengono confrontati i risultati ottenuti sullo stesso litotipo utilizzando due diversi prodotti idrorepellenti. i risultati vengono interpretati alla luce del modello di washburn per l'assorbimento capillare, fornendo parametri utilizzabili per quantificare l'efficacia del trattamento.

    AB - L'efficacia dei trattamenti normalmente impiegati per proteggere e/o consolidare materiali lapidei può essere valutata mediante la tecnica di imaging a risonanza magnetica nucleare (MRI), che consente di studiare in modo quantitativo, non invasivo, non distruttivo, la cinetica di assorbimento capillare dell'acqua. In campioni omogenei (Pietra di Lecce) si forma un fronte piatto (con una discontinuità netta alla scala di misura) e la tecnica MRI permette di seguire la cinetica in quanto consente di misurare, in funzione del tempo, l'altezza raggiunta da tale fronte in qualunque sezione interna del campione. Vengono confrontati i risultati ottenuti sullo stesso litotipo utilizzando due diversi prodotti idrorepellenti. i risultati vengono interpretati alla luce del modello di washburn per l'assorbimento capillare, fornendo parametri utilizzabili per quantificare l'efficacia del trattamento.

    KW - Cinetica di assorbimento capillare

    KW - MRI

    KW - materiali lapidei

    KW - prodotti idrorepellenti

    UR - http://hdl.handle.net/10447/39148

    M3 - Other

    SP - 105

    EP - 105

    ER -