Chiesa e potere nella "Controversia liparitana"

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il cristianesimo per Sciascia costituì un modello alternativo del potere. Sulla scorta di Pascal e dei vangeli di Luca, di Matteo e di Giovanni si mostra come lo scrittore della Recitazione della controversia liparitana, sulle tracce di un fatto storico riflette sulla pratica distorta del potere contrapponendovi il governare come servizio proposto da Gesù ai suoi discepoli, In tale discorso si inserisce naturalmente anche il tema della Sicilia ovvero della lotta contro il privilegio condotta, nel Settecento, da un gruppo di uomini nuovi la cui generosa sfida rimasta incompiuta, il cui gesto ribelle, torna alla memoria dello scrittore di fronte alle manifestazioni sempre più intricate del potere alle porte degli anni Settanta del Novecento.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)89-100
Numero di pagine12
RivistaSEGNO
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo