Chiarezza normativa e certezza del diritto nell'attività del Comitato per la legislazione del primo biennio (1998-1999)

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Sempre più negli ordinamenti contemporanei si registra un legame tra l'uso delle diverse fonti normative e gli equilibri della forma di governo. La crescita del peso dell'esecutivo, infatti, si accompagna ad una crescita dei poteri normativi del governo, che mette in luce l'ulteriore esigenza di procedere ad una semplificazione dell'ordinamento e di garantire la chiarezza dei suoi atti. A tale scopo è intervenuta la modifica del regolamento della Camera dei deputati del 1998, che ha riformato e ridefinito l'attività di istruttoria legislativa, svolta dalle Commissioni competenti per materia nel corso del procedimento legislativo; ma sopratutto ha introdotto un nuovo organo, il Comitato per la legislazione, incaricato di esaminare i progetti di legge sotto il profilo della chiarezza, della semplicità, della omogeneità, della proprietà di formulazione, dell'efficacia per la semplificazione e per il riordino della legislazione vigente.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteScritti in onore di Antonino Pensovecchio Li Bassi
Pagine663-693
Stato di pubblicazionePublished - 2004

Cita questo