Chi dice che i batteri fanno male? I CRISPR ed il loro potenziale genetico. In Le scienze naturali nella scuola

Risultato della ricerca: Article

Abstract

L’immaginario collettivo non ha un’opinione buona e nemmeno benevola sui batteri. Sono spesso legati a concetti di mancanza di igiene, malattie ed a volte anche a situazioni più gravi financo la morte. È indubbio che alcuni generi di procarioti sono agenti patogeni di specifiche malattie infettive che, in passato più che oggi, hanno mietuto vittime nel genere umano. Ma che dire dei batteri lattici degli yogurt o della nostra flora batterica intestinale? C’è da aggiungere anche una lunga serie di organismi procarioti, non patogeni, che hanno, negli ultimi due secoli, costituito sistemi biologici idonei allo studio della biologia molecolare e della genetica molecolare. In definitiva è molto più lunga la lista di batteri “amici” dell’uomo a vario titolo, di quella dei temibili patogeni.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)45-49
Numero di pagine5
RivistaLE SCIENZE NATURALI NELLA SCUOLA
Volume60
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo

@article{eca75f540f0a4760b33bc31631e0f4e7,
title = "Chi dice che i batteri fanno male? I CRISPR ed il loro potenziale genetico. In Le scienze naturali nella scuola",
abstract = "L’immaginario collettivo non ha un’opinione buona e nemmeno benevola sui batteri. Sono spesso legati a concetti di mancanza di igiene, malattie ed a volte anche a situazioni pi{\`u} gravi financo la morte. {\`E} indubbio che alcuni generi di procarioti sono agenti patogeni di specifiche malattie infettive che, in passato pi{\`u} che oggi, hanno mietuto vittime nel genere umano. Ma che dire dei batteri lattici degli yogurt o della nostra flora batterica intestinale? C’{\`e} da aggiungere anche una lunga serie di organismi procarioti, non patogeni, che hanno, negli ultimi due secoli, costituito sistemi biologici idonei allo studio della biologia molecolare e della genetica molecolare. In definitiva {\`e} molto pi{\`u} lunga la lista di batteri “amici” dell’uomo a vario titolo, di quella dei temibili patogeni.",
author = "Fabio Caradonna",
year = "2019",
language = "Italian",
volume = "60",
pages = "45--49",
journal = "LE SCIENZE NATURALI NELLA SCUOLA",
issn = "1721-9892",

}

TY - JOUR

T1 - Chi dice che i batteri fanno male? I CRISPR ed il loro potenziale genetico. In Le scienze naturali nella scuola

AU - Caradonna, Fabio

PY - 2019

Y1 - 2019

N2 - L’immaginario collettivo non ha un’opinione buona e nemmeno benevola sui batteri. Sono spesso legati a concetti di mancanza di igiene, malattie ed a volte anche a situazioni più gravi financo la morte. È indubbio che alcuni generi di procarioti sono agenti patogeni di specifiche malattie infettive che, in passato più che oggi, hanno mietuto vittime nel genere umano. Ma che dire dei batteri lattici degli yogurt o della nostra flora batterica intestinale? C’è da aggiungere anche una lunga serie di organismi procarioti, non patogeni, che hanno, negli ultimi due secoli, costituito sistemi biologici idonei allo studio della biologia molecolare e della genetica molecolare. In definitiva è molto più lunga la lista di batteri “amici” dell’uomo a vario titolo, di quella dei temibili patogeni.

AB - L’immaginario collettivo non ha un’opinione buona e nemmeno benevola sui batteri. Sono spesso legati a concetti di mancanza di igiene, malattie ed a volte anche a situazioni più gravi financo la morte. È indubbio che alcuni generi di procarioti sono agenti patogeni di specifiche malattie infettive che, in passato più che oggi, hanno mietuto vittime nel genere umano. Ma che dire dei batteri lattici degli yogurt o della nostra flora batterica intestinale? C’è da aggiungere anche una lunga serie di organismi procarioti, non patogeni, che hanno, negli ultimi due secoli, costituito sistemi biologici idonei allo studio della biologia molecolare e della genetica molecolare. In definitiva è molto più lunga la lista di batteri “amici” dell’uomo a vario titolo, di quella dei temibili patogeni.

UR - http://hdl.handle.net/10447/385197

M3 - Article

VL - 60

SP - 45

EP - 49

JO - LE SCIENZE NATURALI NELLA SCUOLA

JF - LE SCIENZE NATURALI NELLA SCUOLA

SN - 1721-9892

ER -