Ceti dirigenti, società ed economia del quartiere Kalsa nei secoli XIV e Xv

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Nel Trecento la Kalsa era un borgo marinaresco, come attesta la toponomastica, abitato da mercanti stranieri. Folta era la comunità pisana legata alla chiesa e al monastero di San Francesco. Il volto del quartiere cambiò profondamente quando i Chiaromonte s'insediarono alla Kalsa e vi edificarono un imponente palazzo, detto Steri. In seguito alla loro ascesa politica, il quartiere divenne una zona residenziale, dove vivevano famiglie alleate con i potenti signori. Dal censimento effettuato nel 1480 emerge la presenza d'importanti burocrati, giuristi e note famiglie nobiliari che costruirono eleganti palazzi in stile gotico catalano.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl quartiere della Kalsa a Palermo
Pagine15-27
Numero di pagine13
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo