Cessione del credito e modificazione del lato attivo dell'obbligazione

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il saggio affronta l'istituto della cessione del credito e si interroga sulla reale portata dogmatica. In particolare, l'autore si sofferma sugli effetti che la cessione del credito determina sul rapporto obbligatorio. La modificazione di quest'ultimo che la cessione produce sta alla base della regola di cui all'art. 1264 c.c., che, a dispetto di quanto ritenuto dalla dottrina largamente prevalente, non contiene una disposizione sull'efficacia relativa della cessione, ma disciplina la fase conclusiva del procedimento di modificazione del lato attivo dell'obbligazione. L'autore critica infine la tesi secondo cui la cessione del credito può determinare una novazione soggettiva attiva, la quale non è figura concepibile nell'ordinamento italiano
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)401-442
Numero di pagine42
RivistaCONTRATTO E IMPRESA
Volume2
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo