Cenni sull'antica diocesi di Triocala e i fenomeni insediativi nel territorio di Catlabellotta fra tardo antico e alto medioevo

Risultato della ricerca: Other report

Abstract

Nell’epistolario di Gregorio Magno Triocala compare tra le 13 diocesi presenti in Sicilia nel VI secolo, ma questa sede episcopale avrà vita breve perché fu abolita nella riorganizzazione territoriale della Chiesa siciliana voluta dai Normanni. Eppure Triocala si annovera tra le “diocesi rurali” che nell’Italia centro meridionale si distinguevano da quelle urbane per essere stanziate in agglomerati secondari privi di autonomia amministrativa, quale si ritiene possa essere stato in età tardoantica e bizantina l’insediamento di contrada Sant’Anna/Caltabellotta (Ag). Si propone con questa ricerca una revisione critica dei dati storici e archeologici a disposizione, per un approccio corretto al sito di Caltabellotta: una realtà interessante per gli insediamenti di altura che dalla preistoria al XIV secolo la distinsero con momenti significativi di abbandono, ma anche di ripopolamento.
Lingua originaleItalian
EditoreANTIPODES
Numero di pagine64
ISBN (stampa)978-88-96926-37-6
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Serie di pubblicazioni

NomeQUADERNI DIGITALI DI ARCHEOLOGIA POSTCLASSICA

Cita questo