CARATTERIZZAZIONE E TRATTAMENTO DELLA CARTADI UN VOLUME A STAMPA DEL 1591

Risultato della ricerca: Other

Abstract

In questo lavoro si riporta l’applicazione di un trattamento innovativo per ladeacidificazione e contemporanea riduzione della carta messo a punto per un volume astampa del XVI sec., contenente i quattro vangeli in arabo e latino, di proprietà dellaSoprintendenza di Siracusa.È stato studiato lo stato di conservazione della carta mediante tecniche non invasive omicroinvasive quali pHmetria, colorimetria, spettroscopia di risonanza magneticanucleare e spettroscopia infrarossa. Inoltre, l’inchiostro usato per la stampa del testo edelle incisioni è stato identificato mediante la spettroscopia Raman. La carta mostra undegrado di tipo ossidativo e acido. Gli inchiostri presenti contengono carbon black.La carta è stata deacidificata e ridotta con una metodica proposta in letteratura1eutilizzata dall’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del PatrimonioArchivistico e Librario. Tale metodica non ha dato buoni risultati.È stato proposto un trattamento innovativo che consiste nell’immersione della carta inuna soluzione di terz butil ammino borano in isopropanolo contenente nanoparticelle diidrossido di calcio2.Il trattamento ha fornito buoni risultati e dal confronto con la metodica di letteratura, èemerso che la metodica proposta è in grado di fornire risultati migliori in termini diriduzione dei prodotti del degrado ossidativo.Bibliografia1Bicchieri M., Brusa P., The bleaching of paper by reduction with the borane terzbutylaminecomplex, Restaurator, n. 18, pp. 1-11, 1997.2Giorgi, R., Dei, L., Ceccato, M. , Schettino, C. & Baglioni, P. Nanotechnologies forconservation of cultural heritage: paper and canvas deacidification. Langmuir, 18, pp. 8198 - 8203 , 2002.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine0
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo