CARATTERIZZAZIONE DEL PROFILO AROMATICO E PROVE PRELIMINARI DI INIBIZIONE MICROBICA PER L’OLIO ESSENZIALE ESTRATTO DALLE BUCCE DI CITRUS RETICULATA cv. “TARDIVO DI CIACULLI”

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Il mandarino denominato “Tardivo di Ciaculli” ha avuto origine e viene prodotto in provincia di Palermo (Sicilia) nei pressi della contrada Ciaculli. Ha un’epoca di maturazione tardiva che si concentra nei mesi da febbraio ad aprile. I frutti sono piccoli e con buccia di medio spessore [1]. In generale gli oli essenziali di mandarino sono particolarmente apprezzati per le loro proprietà chimico-fisiche costituendo un fondamentale ingrediente nell’industria cosmetica e alimentare come esaltatori di sapore in cibi e bevande. Inoltre trovano un impiego sempre maggiore nelle biotecnologie applicate al settore agroalimentare per ottimizzare le proprietà nutrizionali degli alimenti e prolungarne la shelf life [2]. Nel presente lavoro è stata caratterizzata, mediante Gas Cromatografia accoppiata alla Spettrometria di Massa (GC-MS), la componente volatile dell’olio essenziale estratto dalle bucce dei frutti di Mandarino Tardivo di Ciaculli. Il pattern aromatico è stato poi confrontato con quello di un olio di mandarino commerciale. Sono state effettuate inoltre delle prove preliminari dell’attività antimicrobica sulla crescita di ceppi batterici Gram-positivi (Staphylococcus aureus e Listeria monocytogenes) e Gram-negativi (Salmonella enterica e Enterobacter hormaechei), mediante il metodo della “diffusione su disco di carta”.Per quanto riguarda le molecole volatili identificate, i risultati ottenuti presentano una significativa differenza nella classe dei monoterpeni ossigenati, con risaputa attività antimicrobica [4]. L’inibizione è risultata essere maggiore per i batteri Gram-positivi, in particolare per Listeria monocytogenes, rispetto ai Gram-negativi. L’olio essenziale di Mandarino Tardivo di Ciaculli potrebbe quindi rappresentare una buona alternativa all’utilizzo di additivi sintetici in campo alimentare.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo