Calcolo dei livelli di dose gamma e dei livelli di radon dovuta ai materiali da costruzione

Salvatore Rizzo, Anna Longo, Luigi Tranchina, Salvatore Gallo, Giorgio Collura, Maria Brai, Maurizio Marrale, Maria Alberghina, Salvatore Panzeca, Stefania Nici

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

La radioattività delle famiglie di radionuclidi naturali contenuti nei materiali da costruzione è responsabile in una certa misura dell'equivalente di dose riferibile al fondo naturale delle radiazioni. Tale radioattività contribuisce a due fattori di dose: la dose gamma esterna e la dose alfa interna legata all'introduzione e all'accumulo del radon nonché ad un contributo dovuto all’inalazione di polveri nelle quali le concentrazioni dei capostipiti naturali sono alte.I materiali da costruzione sono la sorgente principale del rateo di dose gamma nelle abitazioni. Tutti gli edifici in pietra contengono nuclei radioattivi come 226Ra, 232Th e 40K. É noto che i livelli di radon sono legati al radio intrappolato nei grani del materiale lapideo. Negli edifici con alti livelli di radio l'esalazione di radon può diventare di grande importanza. La conoscenza dei livelli di radioattività nei materiali da costruzione è perciò importante nel definire il rischio radiologico per la salute umana. La Sicilia è un'isola con caratteristiche geologiche e litologiche specifiche. Ogni litologia presenta diverse concentrazioni di radionuclidi. Questo diventa importante sia nel caso di costruzioni in pietra che di materiali ottenuti da malte e cementi ottenuti da miscelazione dei materiali provenienti da diverse cave.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo