BREVI OSSERVAZIONI SULL’ONERE DI SPECIFICA CONTESTAZIONE E IL DIVIETO DI NOVA IN APPELLO NEL RITO DEL LAVORO: LA CORRELAZIONE TRA ONERE DI CONTESTAZIONE E PRECLUSIONI ISTRUTTORIE

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Oggetto dell'indagine è la non contestazione nel processo del lavoro e nel processo in generale, nell'ambito delle possibili difese della parte. La sentenza della Suprema Corte 28 febbraio 2014, n. 4854, che si colloca nel solco di un diffuso orientamento giurisprudenziale in materia di c.d. rito del lavoro, offre lo spunto per una riflessione di ordine generale sui limiti della specifica contestazione e delle conseguenze della sua omissione, nel generale sistema di preclusioni del processo civile. Essa offre, inoltre, l’occasione per una ricollocazione in chiave sistematica della non contestazione nell’ambito delle c.d. eccezioni, e nella sistematica del diritto processuale.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-24
Numero di pagine24
RivistaGIUSTIZIA CIVILE.COM
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo