Brevi considerazioni sugli elementi costitutivi dell'illecito aquiliano (ex art. 2043 c.c.) con riferimento alle ipotesi di responsabilità dell'amministrazione finanziaria (Convegno Cartagena de Indias, Colombia, 14-19.02.2010)

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il riconoscimento di una responsabilità e del conseguente obbligo di risarcimento, ancorché riferibile all’amministrazione finanziaria, esige che la fattispecie prevista dall’art. 2043, c.c., si realizzi in tutti i suoi elementi strutturali. Trattandosi di una fattispecie a formazione progressiva, la sussistenza della responsabilità derivante dal compimento di un fatto illecito è subordinata alla ricorrenza dei seguenti presupposti: a) la condotta antigiuridica; b) l’elemento psicologico; c) il nesso di causalità tra fatto antigiuridico ed evento dannoso; d) l’evento dannoso. Nel lavoro viene effettuata l’analisi di tali elementi alla luce della peculiare attività svolta dall’Amministrazione finanziaria nell’esercizio del suo potere impositivo e sanzionatorio.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine11
RivistaNORMA
Volume1
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo