Biopolitica e sovranità. Concetti e pratiche di governo alle soglie della modernità.

Marcenò S.;

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Quali relazioni intercorrono tra il discorso teologico-politico della sovranità e le pratiche governamentali della biopolitica? Alle soglie della modernità politica occidentale, sovranità e biopolitica, pur appartenendo a paradigmi differenti, interagiscono oscillando tra l’individuo e la popolazione. L’individuo come dimensione della soggettività politica moderna, ma anche corpo, oggetto delle pratiche disciplinari; la popolazione come oggetto della biopolitica, ma anche soggetto unitario, egualitario e omogeneo della nazione. Nella fase aurorale del Moderno, i processi di soggettivazione si innescano in un movimento di scissione e ricomposizione, articolato sul nesso vita-potere, che scorre tra il corpo della nazione e i corpi della nazione, tra il modello conservativo del discorso giuridico-politico e il modello produttivo del discorso biopolitico-disciplinare. Il libro rintraccia, attraverso alcune letture di testi classici del pensiero politico moderno, una serie di sintomi e di epifanie dell’interazione tra potere sovrano e poteri governamentali.
Lingua originaleItalian
EditoreMimesis
Numero di pagine204
ISBN (stampa)9788857506395
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Serie di pubblicazioni

NomeETEROTOPIE

Cita questo

Biopolitica e sovranità. Concetti e pratiche di governo alle soglie della modernità. / Marcenò S.;.

Mimesis, 2011. 204 pag. (ETEROTOPIE).

Risultato della ricerca: Book

@book{151c31a3e2764b208667663cd03541fc,
title = "Biopolitica e sovranit{\`a}. Concetti e pratiche di governo alle soglie della modernit{\`a}.",
abstract = "Quali relazioni intercorrono tra il discorso teologico-politico della sovranit{\`a} e le pratiche governamentali della biopolitica? Alle soglie della modernit{\`a} politica occidentale, sovranit{\`a} e biopolitica, pur appartenendo a paradigmi differenti, interagiscono oscillando tra l’individuo e la popolazione. L’individuo come dimensione della soggettivit{\`a} politica moderna, ma anche corpo, oggetto delle pratiche disciplinari; la popolazione come oggetto della biopolitica, ma anche soggetto unitario, egualitario e omogeneo della nazione. Nella fase aurorale del Moderno, i processi di soggettivazione si innescano in un movimento di scissione e ricomposizione, articolato sul nesso vita-potere, che scorre tra il corpo della nazione e i corpi della nazione, tra il modello conservativo del discorso giuridico-politico e il modello produttivo del discorso biopolitico-disciplinare. Il libro rintraccia, attraverso alcune letture di testi classici del pensiero politico moderno, una serie di sintomi e di epifanie dell’interazione tra potere sovrano e poteri governamentali.",
keywords = "Biopolitica, Governamentalit{\`a}, Teologia-Politica, Sovranit{\`a}, Soggettivazione, Et{\`a} moderna.",
author = "{Marcen{\`o} S.;} and Serena Marceno'",
year = "2011",
language = "Italian",
isbn = "9788857506395",
series = "ETEROTOPIE",
publisher = "Mimesis",

}

TY - BOOK

T1 - Biopolitica e sovranità. Concetti e pratiche di governo alle soglie della modernità.

AU - Marcenò S.;

AU - Marceno', Serena

PY - 2011

Y1 - 2011

N2 - Quali relazioni intercorrono tra il discorso teologico-politico della sovranità e le pratiche governamentali della biopolitica? Alle soglie della modernità politica occidentale, sovranità e biopolitica, pur appartenendo a paradigmi differenti, interagiscono oscillando tra l’individuo e la popolazione. L’individuo come dimensione della soggettività politica moderna, ma anche corpo, oggetto delle pratiche disciplinari; la popolazione come oggetto della biopolitica, ma anche soggetto unitario, egualitario e omogeneo della nazione. Nella fase aurorale del Moderno, i processi di soggettivazione si innescano in un movimento di scissione e ricomposizione, articolato sul nesso vita-potere, che scorre tra il corpo della nazione e i corpi della nazione, tra il modello conservativo del discorso giuridico-politico e il modello produttivo del discorso biopolitico-disciplinare. Il libro rintraccia, attraverso alcune letture di testi classici del pensiero politico moderno, una serie di sintomi e di epifanie dell’interazione tra potere sovrano e poteri governamentali.

AB - Quali relazioni intercorrono tra il discorso teologico-politico della sovranità e le pratiche governamentali della biopolitica? Alle soglie della modernità politica occidentale, sovranità e biopolitica, pur appartenendo a paradigmi differenti, interagiscono oscillando tra l’individuo e la popolazione. L’individuo come dimensione della soggettività politica moderna, ma anche corpo, oggetto delle pratiche disciplinari; la popolazione come oggetto della biopolitica, ma anche soggetto unitario, egualitario e omogeneo della nazione. Nella fase aurorale del Moderno, i processi di soggettivazione si innescano in un movimento di scissione e ricomposizione, articolato sul nesso vita-potere, che scorre tra il corpo della nazione e i corpi della nazione, tra il modello conservativo del discorso giuridico-politico e il modello produttivo del discorso biopolitico-disciplinare. Il libro rintraccia, attraverso alcune letture di testi classici del pensiero politico moderno, una serie di sintomi e di epifanie dell’interazione tra potere sovrano e poteri governamentali.

KW - Biopolitica, Governamentalità, Teologia-Politica, Sovranità, Soggettivazione, Età moderna.

UR - http://hdl.handle.net/10447/58794

M3 - Book

SN - 9788857506395

T3 - ETEROTOPIE

BT - Biopolitica e sovranità. Concetti e pratiche di governo alle soglie della modernità.

PB - Mimesis

ER -