Biodiversità genetica e fisiologica, potenziale alterativo, di una popolazione di B. bruxellensis isolata da vini italiani

Risultato della ricerca: Other

Abstract

B. bruxellensis è il principale microrganismo alterativo in ambito enologico, in grado di deprezzare fortemente i vini nei quali dovesse svilupparsi. Questo lievito è da sempre diffuso in cantina, ma i cambiamenti ambientali e tecnologici intervenuti negli ultimi anni ne hanno accentuato la pericolosità. Un approfondimento riguardo alla biodiversità intrinseca alla specie B. bruxellensis, e dunque al suo potenziale alterativo, è necessario per ottimizzare le strategie di controllo.
Lingua originaleItalian
Pagine169-170
Numero di pagine2
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo