Bartolomeo da Messina traduttore del De natura pueri ippocratico.

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

La fervida attività di traduttore dal greco al latino alla Corte degli Svevi in Sicilia fa di Bartolomeo da Messina uno dei protagonisti europei di quel vasto movimento di recupero delle origini della scienza e della filosofia greca che riguardò l'Occidente latino tra XII e XIII secolo. Il confronto diretto tra traduzione latina del trattato ippocratico De natura pueri e presunto modello greco (Vat. gr. 276), esemplificato da uno specimen di edizione interlineare greco-latina di Nat. pueri (cap. 12), permette di ricostruire la tecnica di traduzione di Bartolomeo evidenziandone i molti pregi (tra cui spicca la precisione della resa), ma anche le incomprensioni e gli errori di varia natura. Stile, lessico tecnico e uso delle particelle della versione di Bartolomeo vengono riassunti nel glossario minimo greco-latino che chiude il contributo.
Lingua originaleItalian
Pagine149-164
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo