Banche locali e private equity: quali sfide culturali e organizzative alla luce dellacrisi finanziaria internazionale

Massimo Arnone

Risultato della ricerca: Other contribution

Abstract

Questo contributo intende descrivere gli eventuali mutamenti portati dalla crisi finanziaria globale sulmercato italiano del private equity osservando contestualmente il lato della domanda e dell’offertacaratterizzante tale comparto finanziario.Dal lato della domanda, questo ampliamento temporale intende rispondere al tentativo di descrivere leprincipali le eventuali ricadute della crisi finanziaria in termini di trend di tale comparto e dellecaratteristiche settoriali, dimensionali e reddituali delle imprese target.Dal lato dell’offerta questo lavoro intende verificare se, a seguito della crisi finanziaria globale, la categoriadi intermediario bancario rappresentata dalle banche locali (ossia banche di credito cooperativo e banchepopolari) ha modificato il proprio modus operandi per poter assumere maggiormente la fisionomia diintermediario diversificato nelle aree di business del corporate e investment banking ed in particolare nelsegmento del merchant banking.Con riferimento a quest’ultimo aspetto si è cercato di tracciare brevemente l’evoluzione del ruolo delsoggetto bancario e, in particolare, della banca locale, nell’attività di private equity a sostegno delle impresea livello nazionale realizzando due analisi: dapprima una di natura descrittiva e successivamenteun’empirica.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2012
Pubblicato esternamenteYes

Cita questo