Autonomia e responsabilità della dirigenza pubblica dopo il decreto Brunetta

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

La parte della “riforma Brunetta” dedicata alla dirigenza amministrativa contiene luci ed ombre. Sono stati attenuati alcuni aspetti che esaltavano la relazione fiduciaria tra vertice politico e dirigenza. Tuttavia, l’autonomia dirigenziale non appare salvaguardata in modo adeguato e permangono nodi che compromettono l’effettiva possibilità della dirigenza di agire con imparzialità ed efficienza.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)556-559
Numero di pagine4
RivistaIL LAVORO NELLA GIURISPRUDENZA
Volume6
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo