Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

La Valutazione Ambientale Strategica è un processo di valutazione che interseca ambiti differenti: tecnico-amministrativo, politico, ambientale e quello proprio della Scienza delle valutazioni. Nell’apparato legislativo è però assente qualunque riferimento per la scelta dell’approccio alla valutazione, tra i numerosi modelli forniti dalla letteratura di settore, anche se una lettura attenta dei contenuti di norme e procedure consente di dedurre alcune indicazioni su quelle che devono essere le caratteristiche basilari dei modelli di valutazione impiegati nella VAS, in modo che siano coerenti con gli obiettivi contenuti nella legislazione EU e in quella italiana. L’obiettivo dell’integrazione di considerazioni ambientali nel processo di formazione del piano/programma, enunciato nell’art.1 della Direttiva 2001/42/CE, ad esempio, implica che quest’ultimo debba essere strutturato come processo di apprendimento continuo, in modo da utilizzare i risultati delle valutazioni ambientali per modificare iterativamente e interattivamente le previsioni del piano fino a quando non venga raggiunto un “assetto” in accordo con i principi dello sviluppo sostenibile. Inoltre, la necessità di analizzare, di prevedere e di valutare gli impatti su una molteplicità di componenti ambientali (come indicato nei contenuti previsti per il Rapporto ambientale) richiede che nella VAS sia adottato un approccio multidimensionale alla valutazione. Data la numerosità di modelli esistenti è, quindi, indispensabile conoscere la classificazione delle principali metodologie, e gli elementi di criticità che si devono affrontare nelle fasi di formazione del modello, di definizione dei criteri e dei pesi e nell’impiego di dati di natura diversa. Questi temi saranno trattati anche attraverso la presentazione di una tecnica che converte giudizi qualitativi in scala cardinale (Macbeth) e dei principi organizzativi dei modelli gerarchici (AHP Analytic Hierarchy Process e ANP Analytic Network Process).
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteValutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale
Pagine59-78
Numero di pagine20
Volume2013
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeMateriali Fondazione Astengo

Cita questo

Napoli, G. (2013). Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS. In Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale (Vol. 2013, pagg. 59-78). (Materiali Fondazione Astengo).

Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS. / Napoli, Grazia.

Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale. Vol. 2013 2013. pag. 59-78 (Materiali Fondazione Astengo).

Risultato della ricerca: Chapter

Napoli, G 2013, Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS. in Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale. vol. 2013, Materiali Fondazione Astengo, pagg. 59-78.
Napoli G. Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS. In Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale. Vol. 2013. 2013. pag. 59-78. (Materiali Fondazione Astengo).
Napoli, Grazia. / Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS. Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale. Vol. 2013 2013. pagg. 59-78 (Materiali Fondazione Astengo).
@inbook{b9be68610da245bdbd40c374559b197a,
title = "Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS",
abstract = "La Valutazione Ambientale Strategica {\`e} un processo di valutazione che interseca ambiti differenti: tecnico-amministrativo, politico, ambientale e quello proprio della Scienza delle valutazioni. Nell’apparato legislativo {\`e} per{\`o} assente qualunque riferimento per la scelta dell’approccio alla valutazione, tra i numerosi modelli forniti dalla letteratura di settore, anche se una lettura attenta dei contenuti di norme e procedure consente di dedurre alcune indicazioni su quelle che devono essere le caratteristiche basilari dei modelli di valutazione impiegati nella VAS, in modo che siano coerenti con gli obiettivi contenuti nella legislazione EU e in quella italiana. L’obiettivo dell’integrazione di considerazioni ambientali nel processo di formazione del piano/programma, enunciato nell’art.1 della Direttiva 2001/42/CE, ad esempio, implica che quest’ultimo debba essere strutturato come processo di apprendimento continuo, in modo da utilizzare i risultati delle valutazioni ambientali per modificare iterativamente e interattivamente le previsioni del piano fino a quando non venga raggiunto un “assetto” in accordo con i principi dello sviluppo sostenibile. Inoltre, la necessit{\`a} di analizzare, di prevedere e di valutare gli impatti su una molteplicit{\`a} di componenti ambientali (come indicato nei contenuti previsti per il Rapporto ambientale) richiede che nella VAS sia adottato un approccio multidimensionale alla valutazione. Data la numerosit{\`a} di modelli esistenti {\`e}, quindi, indispensabile conoscere la classificazione delle principali metodologie, e gli elementi di criticit{\`a} che si devono affrontare nelle fasi di formazione del modello, di definizione dei criteri e dei pesi e nell’impiego di dati di natura diversa. Questi temi saranno trattati anche attraverso la presentazione di una tecnica che converte giudizi qualitativi in scala cardinale (Macbeth) e dei principi organizzativi dei modelli gerarchici (AHP Analytic Hierarchy Process e ANP Analytic Network Process).",
author = "Grazia Napoli",
year = "2013",
language = "Italian",
isbn = "978-88-7603-099-4",
volume = "2013",
series = "Materiali Fondazione Astengo",
pages = "59--78",
booktitle = "Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale",

}

TY - CHAP

T1 - Aspetti metodologici della valutazione ambientale nei processi di VAS

AU - Napoli, Grazia

PY - 2013

Y1 - 2013

N2 - La Valutazione Ambientale Strategica è un processo di valutazione che interseca ambiti differenti: tecnico-amministrativo, politico, ambientale e quello proprio della Scienza delle valutazioni. Nell’apparato legislativo è però assente qualunque riferimento per la scelta dell’approccio alla valutazione, tra i numerosi modelli forniti dalla letteratura di settore, anche se una lettura attenta dei contenuti di norme e procedure consente di dedurre alcune indicazioni su quelle che devono essere le caratteristiche basilari dei modelli di valutazione impiegati nella VAS, in modo che siano coerenti con gli obiettivi contenuti nella legislazione EU e in quella italiana. L’obiettivo dell’integrazione di considerazioni ambientali nel processo di formazione del piano/programma, enunciato nell’art.1 della Direttiva 2001/42/CE, ad esempio, implica che quest’ultimo debba essere strutturato come processo di apprendimento continuo, in modo da utilizzare i risultati delle valutazioni ambientali per modificare iterativamente e interattivamente le previsioni del piano fino a quando non venga raggiunto un “assetto” in accordo con i principi dello sviluppo sostenibile. Inoltre, la necessità di analizzare, di prevedere e di valutare gli impatti su una molteplicità di componenti ambientali (come indicato nei contenuti previsti per il Rapporto ambientale) richiede che nella VAS sia adottato un approccio multidimensionale alla valutazione. Data la numerosità di modelli esistenti è, quindi, indispensabile conoscere la classificazione delle principali metodologie, e gli elementi di criticità che si devono affrontare nelle fasi di formazione del modello, di definizione dei criteri e dei pesi e nell’impiego di dati di natura diversa. Questi temi saranno trattati anche attraverso la presentazione di una tecnica che converte giudizi qualitativi in scala cardinale (Macbeth) e dei principi organizzativi dei modelli gerarchici (AHP Analytic Hierarchy Process e ANP Analytic Network Process).

AB - La Valutazione Ambientale Strategica è un processo di valutazione che interseca ambiti differenti: tecnico-amministrativo, politico, ambientale e quello proprio della Scienza delle valutazioni. Nell’apparato legislativo è però assente qualunque riferimento per la scelta dell’approccio alla valutazione, tra i numerosi modelli forniti dalla letteratura di settore, anche se una lettura attenta dei contenuti di norme e procedure consente di dedurre alcune indicazioni su quelle che devono essere le caratteristiche basilari dei modelli di valutazione impiegati nella VAS, in modo che siano coerenti con gli obiettivi contenuti nella legislazione EU e in quella italiana. L’obiettivo dell’integrazione di considerazioni ambientali nel processo di formazione del piano/programma, enunciato nell’art.1 della Direttiva 2001/42/CE, ad esempio, implica che quest’ultimo debba essere strutturato come processo di apprendimento continuo, in modo da utilizzare i risultati delle valutazioni ambientali per modificare iterativamente e interattivamente le previsioni del piano fino a quando non venga raggiunto un “assetto” in accordo con i principi dello sviluppo sostenibile. Inoltre, la necessità di analizzare, di prevedere e di valutare gli impatti su una molteplicità di componenti ambientali (come indicato nei contenuti previsti per il Rapporto ambientale) richiede che nella VAS sia adottato un approccio multidimensionale alla valutazione. Data la numerosità di modelli esistenti è, quindi, indispensabile conoscere la classificazione delle principali metodologie, e gli elementi di criticità che si devono affrontare nelle fasi di formazione del modello, di definizione dei criteri e dei pesi e nell’impiego di dati di natura diversa. Questi temi saranno trattati anche attraverso la presentazione di una tecnica che converte giudizi qualitativi in scala cardinale (Macbeth) e dei principi organizzativi dei modelli gerarchici (AHP Analytic Hierarchy Process e ANP Analytic Network Process).

UR - http://hdl.handle.net/10447/93500

M3 - Chapter

SN - 978-88-7603-099-4

VL - 2013

T3 - Materiali Fondazione Astengo

SP - 59

EP - 78

BT - Valutazione Ambientale Strategica e Pianificazione Urbanistica Comunale

ER -