Aspetti istituzionali e riferimenti normativi in Salviano di Marsiglia

Risultato della ricerca: Other

Abstract

La storiografia tardoantica, impedita dai suoi moduli costruttivi di trattare ''in recto'' questioni di natura istituzionale e giuridica, a motivo di precisi canoni stilistici (F. Paschoud), è tuttavia fruibile per la comprensione di assetti istituzionali e giuridici e di vari effetti della loro ricaduta nella società di quell''epoca. Si guarda pertanto a Salviano di Marsiglia, solo negli ultimi lustri valorizzato come storiografo (da J. M. Blázquez Martínez a V. Messana, a F. P. Rizzo, a S. Costanza), e al suo ''De gubernatione Dei'', di cui vengono illustrati alcuni passi significativi – condizione dei ''servi'', miseria dei ''pauperes'', oppressione del ''fiscus'', rapacità degli ''officiales'' nell''età da Onorio a Valentiniano III – nei quali risuona l''eco delle misure istituzionali e della normativa imperiale di tale età.
Lingua originaleItalian
Pagine111-117
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo