Arte e nuove tecnologie: fine della mimesis?

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

La teoria dell’imitazione centrale nella riflessione estetica fin dall’antichità e fulcro del sistema delle Belle Arti elaborato nel Settecento da Charles Batteux sembra entrare in crisi con l’emergere delle nuove tecnologie e in particolare con la realtà virtuale. Il saggio, attraverso l’esame di alcune istallazioni artistiche multimediali e interattive, mette in luce le riconfigurazioni del concetto di imitazione nella contemporaneità in cui l’intero apparato categoriale tradizionale (autore, opera, fruitore) appare completamente trasformato.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteTra estetica, poetica e retorica. In memoria di Emilio Mattioli
Pagine117-131
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo

Di Stefano, E. (2012). Arte e nuove tecnologie: fine della mimesis? In Tra estetica, poetica e retorica. In memoria di Emilio Mattioli (pagg. 117-131)