Architetture siciliane nei disegni degli allievi dell’École des Beaux-Arts di Parigi

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Alcuni fondi archivistici di Parigi conservano numerosi disegni di architetture siciliane, che sono stati realizzati nella prima metà dell’Ottocento dagli allievi dell’École des Beaux-Arts, venuti in Sicilia come vincitori del Grand Prix. I giovani architetti non si sono interessati solo delle rovine classiche, ma di tutta l’architettura siciliana e in particolare di quella medievale; per esempio Pierre-Joseph Garrez disegnò il soffitto in legno della cattedrale di Messina e Jean-Jacques Clerget raffigurò il cortile del palazzo Chiaromonte a Palermo.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)112-116
Numero di pagine5
RivistaLEXICON. STORIE E ARCHITETTURA IN SICILIA
VolumeUno
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo