Architetture perdute/Architetture ricostruite.Ricostruzioni virtuali attraverso la fotografia d’epoca: un caso studio

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

I grandi eventi bellici, le intemperie e l'incuria dell'uomo hanno condotto alla rapida rovina di buona parte del patrimonio culturale; il presente contributo affronta il tema della documentazione del patrimonio culturale proponendo una metodologia di ricostruzione congetturale basata sull'uso di fonti iconografiche e su procedure di restituzione prospettica da fotografie d'epoca. Oggetto dello studio è il Castellammare di Palermo, demolito nel 1922 per volontà della stessa amministrazione comunale.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLA RICOSTRUZIONE CONGETTURALE DELL’ARCHITETTURA. Storia, metodi, esperienze applicative
Pagine104-117
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo

Abbate, T. (2013). Architetture perdute/Architetture ricostruite.Ricostruzioni virtuali attraverso la fotografia d’epoca: un caso studio. In LA RICOSTRUZIONE CONGETTURALE DELL’ARCHITETTURA. Storia, metodi, esperienze applicative (pagg. 104-117)