Archibald Alison e l’estetica del quotidiano? Una prospettiva neoestetica

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il saggio rilegge l’estetica di Archibald Alison alla luce della neoestetica (una chiave di lettura introdotta da Luigi Russo) secondo cui per capire il presente, è necessario trovarne la genesi nel passato. Dopo aver inquadrato il pensiero di Alison nell’estetica Britannica settecentesca, il saggio mette a fuoco il concetto di “familiare” e quello di “adeguatezza allo scopo” e, tenendo conto delle chiavi ermeneutiche contemporanee sull’Everyday Aesthetics, traccia già in Alison l’insorgere di idee e riflessioni che aprono l’estetica alla vita di ogni giorno
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)123-132
Numero di pagine10
RivistaAESTHETICA. PRE-PRINT
Volume113
Stato di pubblicazionePublished - 2020

Cita questo