“Appunti” sul Garante dei diritti delle persone in vinculis. “Disappunti”... quando la funzione non è una “pura formalita”

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il contributo ha ad oggetto la figura del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale, istituita dal d.l. 23 dicembre 2013, n. 146, conv. con modificazioni dalla l. 21 febbraio 2014, n. 10. Nello specifico poi si analizza si analizza l'esperienza concreta del Garante dell'Umbria, riflettendo sulle difficoltà operative che la nuova figura incontra, sia per obiettive ambiguità della disciplina legislativa, sia per resistenze culturali da parte dell'Amministrazione Penitenziaria, che trova difficoltà nell'"inquadrare" il nuovo Soggetto visto spesso come un "intruso".
Lingua originaleItalian
Numero di pagine7
RivistaARCHIVIO PENALE
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo