Appunti per una biografia di Alexander Zemlinsky in Europa (1871-1938)

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio delinea un profilo biografico e artistico di Alexander Zemlinsky (1871-1942) nel periodo compreso fra l'esordio compositivo e l'esilio in America. In particolare, vengono considerati i suoi rapporti con Alma Mahler, con Arnold Schoenberg e, più in generale, con la Scuola musicale di Vienna e l'ambiente culturale della capitale austrica. Per quanto riguarda il linguaggio compositivo di Zemlinsky, viene considerato soprattutto il suo rapporto con l'idea del superamento della sintassi tonale nell'opera teatrale "Der Zwerg" (Il nano, 1919-21) e nella "Lyrische Symphonie" del 1922-23.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAlexander Zemlinsky: Der Koenig Kandaules
Pagine115-128
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Serie di pubblicazioni

NomeTeatro Massimo - Stagione 2012

Cita questo

Oliveri, D. (2012). Appunti per una biografia di Alexander Zemlinsky in Europa (1871-1938). In Alexander Zemlinsky: Der Koenig Kandaules (pagg. 115-128). (Teatro Massimo - Stagione 2012).