ANALISI DELL’EFFETTO RINFORZANTE DEGLI ESTENSIMETRIINGLOBATI IN MATERIALI A BASSO MODULO

Risultato della ricerca: Other

Abstract

L’effetto rinforzante degli estensimetri elettrici a resistenza è ben documentato nella letteratura tecnicasoprattutto per ciò che riguarda gli estensimetri installati in superficie. Questa memoria riguardal’effetto rinforzante locale degli estensimetri inglobati all’interno dei materiali. In particolare siestende agli estensimetri inglobati un semplice modello già utilizzato per gli estensimetri installati insuperficie. Il modello - che si basa sulle seguenti ipotesi: modulo di Young dell’estensimetro costante,distribuzione esponenziale delle tensione tangenziali all’interfaccia ER-struttura e larghezza dellastruttura uguale a quella dell’estensimetro – conduce ad una semplice formula che consente di valutarel’effetto rinforzante locale. Lo studio teorico è stato integrato con analisi numeriche e sperimentali chehanno confermato l’applicabilità del modello proposto.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine0
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo

@conference{1bfc3edc02d2445e8be856a47cd07139,
title = "ANALISI DELL’EFFETTO RINFORZANTE DEGLI ESTENSIMETRIINGLOBATI IN MATERIALI A BASSO MODULO",
abstract = "L’effetto rinforzante degli estensimetri elettrici a resistenza {\`e} ben documentato nella letteratura tecnicasoprattutto per ci{\`o} che riguarda gli estensimetri installati in superficie. Questa memoria riguardal’effetto rinforzante locale degli estensimetri inglobati all’interno dei materiali. In particolare siestende agli estensimetri inglobati un semplice modello gi{\`a} utilizzato per gli estensimetri installati insuperficie. Il modello - che si basa sulle seguenti ipotesi: modulo di Young dell’estensimetro costante,distribuzione esponenziale delle tensione tangenziali all’interfaccia ER-struttura e larghezza dellastruttura uguale a quella dell’estensimetro – conduce ad una semplice formula che consente di valutarel’effetto rinforzante locale. Lo studio teorico {\`e} stato integrato con analisi numeriche e sperimentali chehanno confermato l’applicabilit{\`a} del modello proposto.",
keywords = "effetto rinforzante, estensimetri elettrici a resistenza, estensimetri inglobati, meccanica sperimentale.",
author = "Salvatore Fragapane and Bernardo Zuccarello and Augusto Ajovalasit",
year = "2012",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - ANALISI DELL’EFFETTO RINFORZANTE DEGLI ESTENSIMETRIINGLOBATI IN MATERIALI A BASSO MODULO

AU - Fragapane, Salvatore

AU - Zuccarello, Bernardo

AU - Ajovalasit, Augusto

PY - 2012

Y1 - 2012

N2 - L’effetto rinforzante degli estensimetri elettrici a resistenza è ben documentato nella letteratura tecnicasoprattutto per ciò che riguarda gli estensimetri installati in superficie. Questa memoria riguardal’effetto rinforzante locale degli estensimetri inglobati all’interno dei materiali. In particolare siestende agli estensimetri inglobati un semplice modello già utilizzato per gli estensimetri installati insuperficie. Il modello - che si basa sulle seguenti ipotesi: modulo di Young dell’estensimetro costante,distribuzione esponenziale delle tensione tangenziali all’interfaccia ER-struttura e larghezza dellastruttura uguale a quella dell’estensimetro – conduce ad una semplice formula che consente di valutarel’effetto rinforzante locale. Lo studio teorico è stato integrato con analisi numeriche e sperimentali chehanno confermato l’applicabilità del modello proposto.

AB - L’effetto rinforzante degli estensimetri elettrici a resistenza è ben documentato nella letteratura tecnicasoprattutto per ciò che riguarda gli estensimetri installati in superficie. Questa memoria riguardal’effetto rinforzante locale degli estensimetri inglobati all’interno dei materiali. In particolare siestende agli estensimetri inglobati un semplice modello già utilizzato per gli estensimetri installati insuperficie. Il modello - che si basa sulle seguenti ipotesi: modulo di Young dell’estensimetro costante,distribuzione esponenziale delle tensione tangenziali all’interfaccia ER-struttura e larghezza dellastruttura uguale a quella dell’estensimetro – conduce ad una semplice formula che consente di valutarel’effetto rinforzante locale. Lo studio teorico è stato integrato con analisi numeriche e sperimentali chehanno confermato l’applicabilità del modello proposto.

KW - effetto rinforzante

KW - estensimetri elettrici a resistenza

KW - estensimetri inglobati

KW - meccanica sperimentale.

UR - http://hdl.handle.net/10447/76316

UR - http://www.aiasnet.it/application/view_file.php?name=AIAS 2012 - 114.pdf&idcontributions=114&idregistered=87

M3 - Other

ER -