Analisi del regime anemometrico a scala urbana della città di Palermo

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Allo scopo di valutare la possibilità di sfruttare l’energia eolica anche in zone fortemente urbanizzate recentemente la Comunità Europea ha posto tra le sue priorità scientifiche la redazione di atlanti eolici a piccola scala. Al fine di fornire dati che possano condurre ad una corretta valutazione eolica di centri urbani, nel seguente lavoro vengono analizzate le caratteristiche del regime anemometrico dell'area urbana di Palermo, registrate da un rete di monitoraggio automatica afferente al Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali (DREAM) e composta da quattro stazioni meteo. Dopo un esame statistico preliminare, in cui le serie temporali della velocità del vento sono state divise e analizzate per andamenti stagionali, sono state impiegate le distribuzioni di densità di probabilità (PDF) Weibull e Gamma per descrivere la distribuzione frequenziale della velocità del vento rilevata. Per ogni centralina e per ogni periodo temporale sono state calcolate le distribuzioni, i parametri di scala e di forma e la loro stima è stata effettuata utilizzando gli stimatori di massima verosimiglianza. La bontà di adattamento ai dati reali delle funzioni di probabilità così desunte è stata valutata da due classici test statistici: Kolmogorov-Smirnov e Anderson-Darling. Infatti una corretta valutazione dei fattori di scala e di forma può consentire una accurata analisi energetica ed economica della risorsa microeolica.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo