Analisi cartografica e GPS di punti fiduciali

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Scopo di questo lavoro è l'analisi cartografica di punti fiduciali (P.F.), attraverso la comparazione delle coordinate di un dataset di sessanta vertici presenti nella città di Palermo. Come supporto cartografico di riferimento è stato preso la carta ufficiale del Comune di Palermo, che è in formato digitale ed è stata recentemente realizzata con metodo aerofotogrammetrico (2007).Le coordinate dei punti fiduciali sono state confrontate con differenti supporti cartografici e web: mappe catastali georiferite (nel sistema nazionale Gauss-Boaga), mappe derivanti dagli applicativi web Google Earth e fiduciali.it.Oltre ai confronti con i supporti cartografici dei P.F., è stata effettuata una vasta campagna di rilievi GPS/GNNS in modalita NRTK con stazionamenti fuoricentro, legati alla particolare natura dei punti rilevati (in maggioranza spigoli di fabbricati); questo metodo, ampiamente utilizzato in letteratura, ha richiesto un lavoro molto oneroso poiché è stato necessario rilevare direttamente i P.F.L'analisi sviluppata dimostra l'adeguatezza del rilievo NRTK alla determinazione delle coordinate dei P.F., mentre i risultati provenienti dagli applicativi Google Earth e fiduciali.it sono in forte discontinuità rispetto alla Cartografia Tecnica Comunale.
Lingua originaleItalian
Pagine855-863
Numero di pagine0
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo

@conference{5b9dceef0fb64d6594ceb4b0dffbe61b,
title = "Analisi cartografica e GPS di punti fiduciali",
abstract = "Scopo di questo lavoro {\`e} l'analisi cartografica di punti fiduciali (P.F.), attraverso la comparazione delle coordinate di un dataset di sessanta vertici presenti nella citt{\`a} di Palermo. Come supporto cartografico di riferimento {\`e} stato preso la carta ufficiale del Comune di Palermo, che {\`e} in formato digitale ed {\`e} stata recentemente realizzata con metodo aerofotogrammetrico (2007).Le coordinate dei punti fiduciali sono state confrontate con differenti supporti cartografici e web: mappe catastali georiferite (nel sistema nazionale Gauss-Boaga), mappe derivanti dagli applicativi web Google Earth e fiduciali.it.Oltre ai confronti con i supporti cartografici dei P.F., {\`e} stata effettuata una vasta campagna di rilievi GPS/GNNS in modalita NRTK con stazionamenti fuoricentro, legati alla particolare natura dei punti rilevati (in maggioranza spigoli di fabbricati); questo metodo, ampiamente utilizzato in letteratura, ha richiesto un lavoro molto oneroso poich{\'e} {\`e} stato necessario rilevare direttamente i P.F.L'analisi sviluppata dimostra l'adeguatezza del rilievo NRTK alla determinazione delle coordinate dei P.F., mentre i risultati provenienti dagli applicativi Google Earth e fiduciali.it sono in forte discontinuit{\`a} rispetto alla Cartografia Tecnica Comunale.",
author = "Gino Dardanelli and Vincenzo Franco",
year = "2011",
language = "Italian",
pages = "855--863",

}

TY - CONF

T1 - Analisi cartografica e GPS di punti fiduciali

AU - Dardanelli, Gino

AU - Franco, Vincenzo

PY - 2011

Y1 - 2011

N2 - Scopo di questo lavoro è l'analisi cartografica di punti fiduciali (P.F.), attraverso la comparazione delle coordinate di un dataset di sessanta vertici presenti nella città di Palermo. Come supporto cartografico di riferimento è stato preso la carta ufficiale del Comune di Palermo, che è in formato digitale ed è stata recentemente realizzata con metodo aerofotogrammetrico (2007).Le coordinate dei punti fiduciali sono state confrontate con differenti supporti cartografici e web: mappe catastali georiferite (nel sistema nazionale Gauss-Boaga), mappe derivanti dagli applicativi web Google Earth e fiduciali.it.Oltre ai confronti con i supporti cartografici dei P.F., è stata effettuata una vasta campagna di rilievi GPS/GNNS in modalita NRTK con stazionamenti fuoricentro, legati alla particolare natura dei punti rilevati (in maggioranza spigoli di fabbricati); questo metodo, ampiamente utilizzato in letteratura, ha richiesto un lavoro molto oneroso poiché è stato necessario rilevare direttamente i P.F.L'analisi sviluppata dimostra l'adeguatezza del rilievo NRTK alla determinazione delle coordinate dei P.F., mentre i risultati provenienti dagli applicativi Google Earth e fiduciali.it sono in forte discontinuità rispetto alla Cartografia Tecnica Comunale.

AB - Scopo di questo lavoro è l'analisi cartografica di punti fiduciali (P.F.), attraverso la comparazione delle coordinate di un dataset di sessanta vertici presenti nella città di Palermo. Come supporto cartografico di riferimento è stato preso la carta ufficiale del Comune di Palermo, che è in formato digitale ed è stata recentemente realizzata con metodo aerofotogrammetrico (2007).Le coordinate dei punti fiduciali sono state confrontate con differenti supporti cartografici e web: mappe catastali georiferite (nel sistema nazionale Gauss-Boaga), mappe derivanti dagli applicativi web Google Earth e fiduciali.it.Oltre ai confronti con i supporti cartografici dei P.F., è stata effettuata una vasta campagna di rilievi GPS/GNNS in modalita NRTK con stazionamenti fuoricentro, legati alla particolare natura dei punti rilevati (in maggioranza spigoli di fabbricati); questo metodo, ampiamente utilizzato in letteratura, ha richiesto un lavoro molto oneroso poiché è stato necessario rilevare direttamente i P.F.L'analisi sviluppata dimostra l'adeguatezza del rilievo NRTK alla determinazione delle coordinate dei P.F., mentre i risultati provenienti dagli applicativi Google Earth e fiduciali.it sono in forte discontinuità rispetto alla Cartografia Tecnica Comunale.

UR - http://hdl.handle.net/10447/64476

M3 - Other

SP - 855

EP - 863

ER -