Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il presente contributo propone delle riflessioni critiche sulle notazioni demologico-folkloriche di Salvatore Salomone Marino, il quale, nei suoi studi, pone particolare attenzione alla materia religiosa popolare. In particolare egli si sofferma ad analizzare le leggende agiografiche di santi e di episodi di guarigioni miracolose, da cui derivano i culti di alcuni patroni molto venerati Sicilia, proprio per i loro poteri taumaturgici. Sant’Agrippina, Sant’Agata, San Francesco Saverio e San Nicolò di Bari costituiscono quattro exempla del tracciato storiografico della fede, che evidenzia l’aspetto più genuino e oikotipico della religiosità popolare siciliana
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte
Pagine229-237
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo

Di Giovanni, E. (2017). Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino. In Pitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte (pagg. 229-237)

Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino. / Di Giovanni, Elisabetta.

Pitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte. 2017. pag. 229-237.

Risultato della ricerca: Chapter

Di Giovanni, E 2017, Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino. in Pitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte. pagg. 229-237.
Di Giovanni E. Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino. In Pitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte. 2017. pag. 229-237
Di Giovanni, Elisabetta. / Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino. Pitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte. 2017. pagg. 229-237
@inbook{776b8601c1ab4c9bb5e3317e767c064f,
title = "Agiografia e religiosit{\`a} popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino",
abstract = "Il presente contributo propone delle riflessioni critiche sulle notazioni demologico-folkloriche di Salvatore Salomone Marino, il quale, nei suoi studi, pone particolare attenzione alla materia religiosa popolare. In particolare egli si sofferma ad analizzare le leggende agiografiche di santi e di episodi di guarigioni miracolose, da cui derivano i culti di alcuni patroni molto venerati Sicilia, proprio per i loro poteri taumaturgici. Sant’Agrippina, Sant’Agata, San Francesco Saverio e San Nicol{\`o} di Bari costituiscono quattro exempla del tracciato storiografico della fede, che evidenzia l’aspetto pi{\`u} genuino e oikotipico della religiosit{\`a} popolare siciliana",
author = "{Di Giovanni}, Elisabetta",
year = "2017",
language = "Italian",
isbn = "9788897035305",
pages = "229--237",
booktitle = "Pitr{\`e} e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte",

}

TY - CHAP

T1 - Agiografia e religiosità popolare. Notazioni demologiche-folkloriche di Salomone Marino

AU - Di Giovanni, Elisabetta

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Il presente contributo propone delle riflessioni critiche sulle notazioni demologico-folkloriche di Salvatore Salomone Marino, il quale, nei suoi studi, pone particolare attenzione alla materia religiosa popolare. In particolare egli si sofferma ad analizzare le leggende agiografiche di santi e di episodi di guarigioni miracolose, da cui derivano i culti di alcuni patroni molto venerati Sicilia, proprio per i loro poteri taumaturgici. Sant’Agrippina, Sant’Agata, San Francesco Saverio e San Nicolò di Bari costituiscono quattro exempla del tracciato storiografico della fede, che evidenzia l’aspetto più genuino e oikotipico della religiosità popolare siciliana

AB - Il presente contributo propone delle riflessioni critiche sulle notazioni demologico-folkloriche di Salvatore Salomone Marino, il quale, nei suoi studi, pone particolare attenzione alla materia religiosa popolare. In particolare egli si sofferma ad analizzare le leggende agiografiche di santi e di episodi di guarigioni miracolose, da cui derivano i culti di alcuni patroni molto venerati Sicilia, proprio per i loro poteri taumaturgici. Sant’Agrippina, Sant’Agata, San Francesco Saverio e San Nicolò di Bari costituiscono quattro exempla del tracciato storiografico della fede, che evidenzia l’aspetto più genuino e oikotipico della religiosità popolare siciliana

UR - http://hdl.handle.net/10447/287515

M3 - Chapter

SN - 9788897035305

SP - 229

EP - 237

BT - Pitrè e Salomone Marino. Atti del Convegno internazionale di studi a 100 anni dalla morte

ER -