A robot aimed with consciousness?

Risultato della ricerca: Article

Abstract

L’articolo bersaglio di Falcone et al. (2018) prende spunto dal sag-gio di Kaplan (2017) e offre una rassegna ragionata sulle sfide che ci attendono nei prossimi anni dal punto di vista economico, sociale e tecnico, grazie alle nuove tecnologie basate sull’Intelligenza Artificiale. Un aspetto che riveste importanza in questo dibattito riguarda la co-scienza artificiale: infatti, Kaplan (ibidem, pp. 116-123) si chiede se un computer possa essere dotato di coscienza e se possa «sentire».
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)101-105
Numero di pagine5
RivistaGiornale Italiano di Psicologia
Volume45
Stato di pubblicazionePublished - 2018

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • Psychology(all)

Cita questo

A robot aimed with consciousness? / Chella, Antonio.

In: Giornale Italiano di Psicologia, Vol. 45, 2018, pag. 101-105.

Risultato della ricerca: Article

@article{4192155e2074463c9f2eef8a24e32ae1,
title = "A robot aimed with consciousness?",
abstract = "L’articolo bersaglio di Falcone et al. (2018) prende spunto dal sag-gio di Kaplan (2017) e offre una rassegna ragionata sulle sfide che ci attendono nei prossimi anni dal punto di vista economico, sociale e tecnico, grazie alle nuove tecnologie basate sull’Intelligenza Artificiale. Un aspetto che riveste importanza in questo dibattito riguarda la co-scienza artificiale: infatti, Kaplan (ibidem, pp. 116-123) si chiede se un computer possa essere dotato di coscienza e se possa «sentire».",
author = "Antonio Chella",
year = "2018",
language = "Italian",
volume = "45",
pages = "101--105",
journal = "Giornale Italiano di Psicologia",
issn = "0390-5349",
publisher = "Societa Editrice Il Mulino",

}

TY - JOUR

T1 - A robot aimed with consciousness?

AU - Chella, Antonio

PY - 2018

Y1 - 2018

N2 - L’articolo bersaglio di Falcone et al. (2018) prende spunto dal sag-gio di Kaplan (2017) e offre una rassegna ragionata sulle sfide che ci attendono nei prossimi anni dal punto di vista economico, sociale e tecnico, grazie alle nuove tecnologie basate sull’Intelligenza Artificiale. Un aspetto che riveste importanza in questo dibattito riguarda la co-scienza artificiale: infatti, Kaplan (ibidem, pp. 116-123) si chiede se un computer possa essere dotato di coscienza e se possa «sentire».

AB - L’articolo bersaglio di Falcone et al. (2018) prende spunto dal sag-gio di Kaplan (2017) e offre una rassegna ragionata sulle sfide che ci attendono nei prossimi anni dal punto di vista economico, sociale e tecnico, grazie alle nuove tecnologie basate sull’Intelligenza Artificiale. Un aspetto che riveste importanza in questo dibattito riguarda la co-scienza artificiale: infatti, Kaplan (ibidem, pp. 116-123) si chiede se un computer possa essere dotato di coscienza e se possa «sentire».

UR - http://hdl.handle.net/10447/339810

UR - https://www.rivisteweb.it/download/article/10.1421/90312

M3 - Article

VL - 45

SP - 101

EP - 105

JO - Giornale Italiano di Psicologia

JF - Giornale Italiano di Psicologia

SN - 0390-5349

ER -