‘Grammatica, Glossario e Colloquio: modelli e intenti’

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

L'articolo prende in esame tre opere di Ælfric: Grammatica, Glossario e Colloquio, inquadrandole nella temperie della Riforma benedettina inglese. Studia i rapporti tra Æthelwold e Ælfric; il ruolo del vogare e del latino nella Riforma; gli interessi didattici di Ælfric e la concezione della 'grammatica' in Inghilterra anglosassone.Anche se non possediamo dati tali da permettee di affermare che Ælfric abbia concepito Grammatica, Glossario e Colloquio per un loro impiego congiunnto, la tradizione manoscritta delle tre opere punta in questa direzione e testimonia l'utilità pedagogica di un uso abbinato per lo meno della Grammatica e del Glossario, formalizzando un loro legame, anche se interventuo in un tempo successivo alla composizione delle due opere da parte di Ælfric.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLettura di Ælfric
Pagine83-124
Numero di pagine41
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Serie di pubblicazioni

NomeBibliotheca Germanica, Studi e Testi, 30

Cita questo