Valutazione dell'efficienza d’uso dell'azoto in genotipi di frumento duro attraverso un approccio multidisciplinare

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

L’attività sarà finalizzata a valutare la variabilità nell’efficienza di utilizzazione dell’azoto in differenti genotipi di frumento duro, ampiamente diversificati per provenienza e per caratteri morfo-fisiologici, allevati in diverse condizioni di disponibilità azotata. La variabilità nella capacità di assorbimento del fertilizzante somministrato verrà valutata attraverso l’impiego dell’isotopo 15N. I dati raccolti consentiranno di stimare, per ciascun genotipo, i principali parametri di efficienza d’uso dell’N (NUE): efficienza di assorbimento ed efficienza di utilizzazione. I dati relativi all’arricchimento isotopico (15N) della biomassa verranno inoltre utilizzati per calcolare la quota di N somministrato effettivamente utilizzata. Inoltre, verrà condotta un’attività volta a determinare il livello di espressione dei geni trasportatori dei nitrati nelle varietà studiate in relazione al livello di assorbimento dell’azoto osservato. Saranno considerati i geni trasportatori di nitrato ad alta affinità (NRT2.1) e H+ATPasi. L’espressione dei geni sarà analizzata in risposta a tre diversi livelli di azoto somministrato.
Inoltre l’attività avrà anche la finalità di valutare se le variazioni riscontrate tra i genotipi di frumento duro nella NUE possano essere ricondotte, anche solo parzialmente, ad una diversa capacità dei genotipi di attivare rapporti simbiotici e/o associativi con agenti biotici rizosferici. Verrà studiato, al secondo anno, l’effetto della simbiosi con funghi arbuscolo-micorrizici (AMF) e dell’inoculo con batteri promotori della crescita (PGPR) sull’assorbimento dell’N in due genotipi di frumento differenziati per NUE ed allevati in differenti condizioni di disponibilità di N.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.