Valutazione dell’efficacia e degli effetti dell'uso integrato di insetticidi chimici e biologici in ecosistemi terrestri con particolare riferimento alla salvaguardia di beni naturali e culturali in ambiente aperto.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

Come enunciato nel Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.L. 22.01.2004, n.42), il patrimonio culturale è costituito dai beni culturali e dai beni paesaggistici. In relazione a ciò e nell’ottica di acquisire nuove conoscenze sull’impiego integrato di insetticidi chimici (IC) e biologici (IB), questo progetto ha come scopo principale quello di implementare le conoscenze utili a definire i protocolli per una gestione Integrata degli insetti dannosi per il patrimonio culturale e paesaggistico, massimizzando l'efficacia di tali prodotti al fine di ridurre l’impatto negativo dei trattamenti sul paesaggio, sui beni in esse presenti, sugli operatori e sui fruitori. L'Organizzazione Mondiale della Sanità, la FAO, organizzazioni europee e italiane, richiedono di sviluppare come strumenti primari di gestione e controllo degli insetti, sistemi di lotta ecologicamente sostenibili che non utilizzano insetticidi chimici. Tuttavia la lotta biologica da sola non può risolvere tutti i problemi degli insetti nocivi, e deve essere considerato come uno strumento da utilizzare in combinazione con altri metodi. Le strategie di controllo integrato, rispetto a quelle su base chimica, consentono di mantenere l’efficacia garantendo un minore impatto ambientale, una migliore gestione dei fenomeni di resistenza tipicamente causati dall’impiego massivo e ripetuto di molecole chimiche con meccanismo di azione mono-sito, rispetto all’azione complessa multi-sito degli agenti di controllo biologico. Diversi IC, a largo spettro di azione, hanno un impatto significativo su artropodi non-target, mentre diversi IB sono considerati generalmente sicuri per l’entomofauna utile. Tuttavia, le conoscenze attuali sui sinergismi di efficacia, sulla compatibilità e sull’impatto delle combinazioni di sistemi di controllo integrato chimico-biologico sono ancora limitate. Gli insetti sono tra le maggiori causa di danno strutture lignee e altri manufatti organici, ma anche a diversi substrati lapidei. Uno dei principali fattori per l'attuazione di programmi IPM (Integrated Pest Management) è la determinazione degli impatti derivanti dall’utilizzo integrato di IC e IB. La valutazione della compatibilità tra IC e IB e del loro impatto ambientale è necessaria per impiegarli pienamente nell’IPM come richiesto dalla direttiva comunitaria 2009. Gli effetti sinergici, neutrali o antagonistici di IB con IC sono documentati solo per alcuni prodotti commerciali. Sebbene la compatibilità di queste sostanze antiparassitarie sia stata giudicata complessa e controversa, un aspetto non trascurabile è la mancanza di protocolli standardizzati per l’integrazione di differenti metodi di controllo, nell’ambito della salvaguardia dei beni culturali e paesaggistici. La compatibilità non è sempre raggiungibile, ma in molti casi le combinazioni possono avere effetti additivi o addirittura sinergici nel miglioramento del controllo dei parassiti e degli insetti e nella riduzione dell'uso del IC. È necessario individuare uno standard internazionale più ampio possibile, per stabilire un uso di IC+IB che sia compatibile con l'ambiente, la salute umana e la corretta conservazione del patrimonio culturale e paesaggistico. La combinazione di IC e IB può fornire un più salubre e ampio programma di gestione, con una riduzione di IC. Nell’ambito della conservazione, del restauro e della riqualificazione dei beni culturali e paesaggistici, questo è ancora più pressante in quanto spesso ci si affida solo al mezzo chimico, la cui applicazione è spesso difficile. La maggior parte delle informazioni sugli effetti ambientali deriva da studi che riguardano l'esposizione a singoli antiparassitari, ma raramente si utilizza un solo antiparassitario e la combinazione di IB+IC è un esempio. In questo contesto il progetto mira a valutare l’efficacia della combinazione dei diversi principi, in diverse dosi di IB+ IC e a valutarne gli effetti potenziali dell’uso co
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.